Istituzioni regionali
Regione Emilia-Romagna
Le politiche per la sicurezza e la polizia locale sono promosse dal servizio Affari della Presidenza attraverso le pagine del portale Autonomie.
L'Assessorato alla cultura, politiche giovanili e politiche per la legalità, ha la delega per quanto riguarda la promozione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile e coordina le politiche regionali a favore della prevenzione del crimine organizzato.
Il Servizio opere pubbliche ed edilizia, sicurezza e legalità, invece, supporta le attività di controllo antimafia e di contrasto all’illegalità e promozione sul territorio e tra gli operatori pubblici e privati.

Nel portale Autonomie le sezioni di approfondimento sui temi della Sicurezza urbana, Polizia locale, e Criminalità organizzata, contengono collegamenti a tutta la documentazione prodotta: approfondimenti normativi, indagini, progetti, materiali di documentazione.
La sezione "Approfondimenti" raccoglie i materiali pubblicati nell'ambito del progetto "Città Sicure":
Si segnalano:
- Rapporto 1994-2014: 20 anni di politiche per la sicurezza e la polizia locale
- Mafie, economia, territori, politica in Emilia-Romagna - Quaderni di Città sicure n.41/2017

Dal 2017, nell'ambito del Progetto "Città Sicure", è ripresa la storica collaborazione della Regione Emilia-Romagna con la Provincia di Bologna, ora Città Metropolitana, per la realizzazione di Indagini sulla percezione della sicurezza rivolte alla popolazione di tutta la Regione.

La Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati dal 2004 interviene a favore delle vittime dei reati, compresi gli appartenenti alle forze di polizia nazionali e alla polizia locale, quando, da delitti non colposi, ne derivi la morte o un danno gravissimo alla persona.
Abruzzo
Il portale Polizia locale e Sicurezza urbana presenta alcuni documenti e materiali delle attività e delle ricerche svolte dall'Osservatorio regionale per la Polizia locale, con sezioni specifiche dedicate alla Sicurezza urbana e Legalità.
La L.r. n.36/2017 integrando la n.40/2004, istituisce presso il Consiglio regionale l’Osservatorio regionale della Legalità, con compiti di promozione e monitoraggio sul tema.
Friuli Venezia Giulia
Pagine istituzionali del Sistema delle autonomie locali dedicate a Polizia locale e Sicurezza, con documentazione tematica sull'attività della Regione. Da febbraio 2018 nel Consiglio regionale è attivo l'Osservatorio regionale antimafia.
Liguria
Pagine web dedicate alla Sicurezza urbana e polizia locale.  Con legge regionale 28/2004 sono state istituite la Consulta regionale per la sicurezza urbana e dal 2005 l'Osservatorio regionale sulla sicurezza urbana, strumento di analisi scientifica a supporto alle attività regionali in tema di politiche della sicurezza urbana. Consultabili il nono e decimo Rapporto sulla sicurezza urbana in Liguria. Una sezione specifica è destinata allamappatura dei beni confiscati alla criminalità organizzata sul territorio regionale
Marche
La sezione Sicurezza, giustizia, criminalità   del Sistema informativo statistico della Regione Marche propone una serie di report statistici e indagini, che analizzano l’andamento della criminalità nella Regione fino al dettaglio provinciale.

Regione Sardegna
logo Sardegna

In attuazione della Legge Regionale 7/2007, la Regione ha istituito, in collaborazione con l'Università degli studi di Sassari un Osservatorio sociale sulla criminalita’ in Sardegna, composto da sociologi del territorio, sociologi dei processi politici, psicologi giuridici e giuristi dell’Università. Disponibilità di dossier, dati statistici, indagini sul filone della criminalità e articoli di approfondimento.

Regione Sicilia
Il Servizio per la legalità e per i beni confiscati alla criminalità mafiosa della Giunta regionale coordina e supporta i Dipartimenti regionali per tutte le attività riguardanti l'acquisizione di beni confiscati alla criminalità organizzata per uso istituzionale e/o sociale.
Dal 2001 è attivo l'Osservatorio permanente sulla criminalità organizzataorgano di consulenza della Presidenza della Regione siciliana e degli Enti locali territoriali; con la l.r. n.3 del 28 febbraio 2018, viene ridefinito il compito della Commissione parlamentare di inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia e della corruzione in Sicilia (l.r. n.4 del 1991)
Regione Calabria

La Commissione Consiliare contro la ‘ndrangheta, istituita con L.r. n.50 del 27 dicembre 2002, pubblica resoconti sommari delle sedute e documenti relativi ai provvedimenti licenziati.

Regione Campania
Magazine Sicurezza è la pagina tematica dedicata ai temi della sicurezza urbana e polizia locale. La Fondazione Pol.i.s. - Politiche Integrate di Sicurezza, per le vittime innocenti di criminalità e i beni confiscati - è impegnata in attività di accompagnamento, ai soggetti deputati alla gestione per fini sociali dei beni confiscati alla camorra, e di sostegno ai familiari delle vittime innocenti della criminalità in Campania.
Il Consiglio regionale ha invece all'attivo due commissioni speciali: la Commissione terra dei fuochi, bonifiche, ecomafie e la Commissione anticamorra e beni confiscati.; nei rispettivi sottositi atti amministrativi, resoconti e attività consultiva della commissione.
Regione Lazio
Portale istuzionale dedicato al tema della Sicurezza, raccoglie tutta la documentazione sull'attività della Regione sui temi della Sicurezza urbana, Polizia locale, Sicurezza penitenziaria, Antiracket e usura, con approfondimenti su Normativa e Atti amministrativi di riferimento. Nell'ottobre 2013 è stato istituito l'Osservatorio regionale per la sicurezza e la legalità.
Dal 2015 in Consiglio regionale è attiva la Commissione Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, partecipazione, risorse umane, enti locali, sicurezza, lotta alla criminalità, antimafia
Regione Lombardia
Il Comitato tecnico-scientifico per la legalità e il contrasto alle mafie è l'organismo consultivo in materia di contrasto e di prevenzione dei fenomeni di criminalità organizzata e di stampo mafioso istituito presso il Consiglio regionale. Fra le commissioni è attiva anche la Commissione speciale Antimafia, anticorruzione, trasparenza e legalità con un proprio rapporto annuale sulla presenza mafiosa in Lombardia.
Regione Toscana
Il Centro di Documentazione per la Cultura della Legalità Democratica della Regione Toscana è la struttura pubblica della Regione Toscana finalizzata alla raccolta, produzione e libera divulgazione di materiali informativi e documenti sui temi della criminalità organizzata e delle mafie, del terrorismo e delle stragi, della criminalità diffusa, della sicurezza urbana e dell'educazione alla legalità.
Nel 2000, nell’ambito del Progetto speciale “Una Toscana più sicura”, è stato istituito l'Osservatorio regionale sulle politiche integrate per la sicurezza.

Attivo inoltre amche l'Osservatorio sui beni confiscati alla criminalità organizzata in Toscana.

Regione Veneto
La Regione del Veneto, attraverso la sezione del sito web Sicurezza e polizia locale, pubblica le norme per favorire l'incremento della sicurezza e della vivibilità dei centri urbani e del territorio.
Si segnala il sito "Conoscere le mafie, costruire la legalità", frutto della collaborazione fra Regione Veneto, ANCI Veneto e l’associazione “Avviso Pubblico".

aggiornamento 03/2019

Azioni sul documento