Governo del territorio

Sentenza Corte Costituzionale n. 6/2013 - Edilizia e urbanistica
Norme della Regione Marche - Edifici aventi impianto edilizio preesistente, compresi nelle zone di completamento con destinazione residenziale previste dagli strumenti urbanistici generali comunali approvati - Possibilità di ampliamenti in deroga alle distanze e/o ai volumi stabiliti. Dispositivo: illegittimità costituzionale
Sentenza Corte Costituzionale n. 293/2012 - Opere pubbliche
Norme del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201 (Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici), inserito dalla legge di conversione 22 dicembre 2011, n. 214 - Ricorso promosso dalla Regione Veneto - Elenco-anagrafe nazionale delle opere pubbliche incompiute - Modalità di redazione dell'elenco, modalità di formazione della graduatoria, criteri di adattabilità delle opere ai fini del loro riutilizzo; Articolazione a livello regionale mediante l'istituzione di elenchi-anagrafe presso gli assessorati regionali competenti per le opere pubbliche. Dispositivo: illegittimità costituzionale parziale - non fondatezza
Sentenza n. 284/2012 - Demanio e patrimonio dello Stato e delle Regioni
Norme del Decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201 (Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici), convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 - Ricorso promosso dalla Regione Veneto - Attribuzione all’Agenzia del demanio di un ruolo determinante per la valorizzazione, trasformazione, gestione ed alienazione del patrimonio pubblico anche di proprietà delle Regioni e degli altri enti territoriali, sia attraverso la costituzione di società, consorzi o fondi immobiliari, sia attraverso la selezione dei privati partecipanti e dei soggetti specializzati dei quali avvalersi - Lamentata introduzione di norme di dettaglio incompatibile con l’autonomia costituzionalmente riconosciuta alla Regione in materia di governo del territorio e di valorizzazione del proprio patrimonio immobiliare. Dispositivo: non fondatezza
Ordinanza n. 283/2012 - Opere pubbliche
Norme della Regione Abruzzo - Attribuzione al Comitato Regionale Tecnico Amministrativo-Sezione Lavori Pubblici di funzioni consultive, per le opere pubbliche di interesse regionale, che la legislazione statale demanda al Comitato Tecnico Amministrativo presso il Provveditorato regionale alle opere pubbliche ed al Consiglio Superiore dei lavori pubblici - Sottrazione alla competenza del Consiglio superiore dei lavori pubblici della funzione consultiva obbligatoria - Violazione dei principi fondamentali nelle materie di legislazione concorrente del governo del territorio, porti e aeroporti civili, grandi reti di trasporto e di navigazione, alle quali possono ricondursi i lavori e le opere pubbliche. Dispositivo: estinzione del processo
Sentenza n. 275/2012 - Energia
DLgs 3 marzo 2011, n. 28 (Attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili) - Ricorso promosso dalla Provincia autonoma di Trento - Procedure relative alla autorizzazione per la costruzione e l'esercizio degli impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonti rinnovabili - Lamentata incidenza in ambiti di competenza primaria provinciale quali, in particolare, l'urbanistica e il paesaggio, o, in subordine, lamentata natura di dettaglio delle norme statali; Istruzione - Sistemi di qualificazione degli installatori - Obbligo di attivazione di un programma di formazione per gli installatori di impianti di fonti rinnovabili, nonché previsione di un potere sostitutivo dell'Enea - Lamentata incidenza in ambito di competenza primaria provinciale quale la formazione professionale, o, in subordine, lamentata natura di dettaglio delle norme statali. Dispositivo: non fondatezza
Sentenza n. 273/2012 - Consorzi di bonifica
Norme della Regione Puglia - Previsione che, a decorrere dall'esercizio finanziario 2003, le assegnazioni di fondi in favore dei consorzi di bonifica non siano soggette ad esecuzione forzata, purché vengano destinate specificamente: al pagamento delle retribuzioni del personale dipendente e dei conseguenti oneri previdenziali per i tre mesi successivi; al pagamento delle rate di mutui e di prestiti obbligazionari scadenti nel semestre in corso; all'espletamento di attività indispensabili a garantire il funzionamento tecnico degli impianti gestiti dai consorzi. Dispositivo: illegittimità costituzionale
Ordinanza n. 239/2012 - Edilizia e urbanistica
Norme della Regione autonoma della Sardegna - Modifiche alle norme sulla classificazione delle aziende ricettive - Aziende ricettive all'aria aperta - Previsione che gli allestimenti mobili di pernottamento, quali le case mobili, non costituiscano attività rilevante a fini urbanistici, edilizi e paesaggistici. Dispositivo: manifesta inammissibilità
Sentenza n. 225/2012 in materia di Edilizia e urbanistica
Norme della Regione Liguria - Opere edilizie abusive realizzate in zone sottoposte a vincoli - Prevista sanabilità ove il vincolo non comporti inedificabilità assoluta. Dispositivo: illegittimità costituzionale
Sentenza n. 203/2012 in materia di Iniziativa economica privata - Edilizia e urbanistica
Norme del d.l. n. 78/2010, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 122/2010 (Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica) - Ricorso promosso dalla Provincia autonoma di Trento - Disciplina della «Segnalazione certificata di inizio attività» (SCIA) sostitutiva della "Denuncia di inizio attività" (DIA) - Sostituzione diretta della preesistente normativa sia statale che regionale - Dichiarazione che la disciplina predetta attiene alla tutela della concorrenza e costituisce livello essenziale delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali - Lamentata incidenza in ambiti di legislazione provinciale e in particolare nella materia dell'urbanistica e piani regolatori. Dispositivo: non fondatezza
Sentenza n. 201/2012 in materia di Edilizia e urbanistica - Protezione civile
Norme della Regione Molise - Costruzioni in zone sismiche - Procedure per l'autorizzazione sismica - Contrasto con la normativa statale di riferimento che impone la preventiva valutazione di sicurezza per qualsiasi modifica che importi variazioni con incrementi di carichi superiori al 10% rispetto al progetto originario. Dispositivo: illegittimità costituzionale
Sentenza n. 188/2012 in materia di Edilizia e urbanistica
Decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138 (Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo), convertito in legge, con modificazioni, dalla legge n. 148/2011 - Ricorso promosso dalla Regione Emilia-Romagna - Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) - Previsione che, decorso il termine di trenta giorni, sia consentito all'amministrazione di intervenire solo nelle ipotesi di danno per il patrimonio artistico e culturale, per l'ambiente, per la salute, per la sicurezza pubblica o la difesa nazionale; Conferma delle disposizioni relative alla vigilanza sull'attività urbanistico-edilizia, alle responsabilità e alle sanzioni previste dal d.P.R. n. 380/2001, con salvezza dell'applicazione del comma 4 della legge regionale censurata. Dispositivo: inammissibilità
Sentenza n. 171/2012 in materia di Turismo - Ambiente
Norme della Regione Lazio - Disciplina delle strutture turistiche ricettive all'aria aperta - Possibilità di realizzare manufatti prefabbricati, quali bungalow, trilocali, bilocali, monolocali, capanni, gusci, e tukul - Lamentata installazione di strutture edilizie permanenti nelle aree protette, senza l'acquisizione del necessario parere degli enti gestori - Contrasto con le norme nazionali a tutela delle aree protette; Installazioni di case mobili e dei relativi preingressi e cucinotti. Dispositivo: illegittimità costituzionale - non fondatezza

Azioni sul documento

Selezione di pronunce di interesse regionale da:

Corte costituzionale

Cerca nelle segnalazioni
Effettua la ricerca per: