Garante dei detenuti

AVVISO - Si comunica agli utenti ed alle pubbliche amministrazioni che, a causa dell’emergenza Covid-19 e delle misure adottate (decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, DPCM 01 marzo 2020, Circolare DG regione Emilia-Romagna 4 marzo 2020) le attività dell’Ufficio potrebbero subire delle disfunzioni o dei ritardi nei tempi procedimentali e nei tempi di risposta. Si consiglia quindi di utilizzare l'indirizzo email garantedetenuti@regione.emilia-romagna.it lasciando anche un recapito telefonico per eventuali successive comunicazioni.

Notizie

Garavini e Marighelli: no a detenute con bambini in carcere, attivare le case-famiglia

 I due garanti sono intervenuti nella commissione consiliare parità e pari opportunità in Comune a Bologna
I due garanti sono intervenuti nella commissione consiliare parità e pari opportunità in Comune a Bologna 16/09/2021

Nell’aula bunker della Dozza si parla di misure alternative

  All’evento verrà presentato il vademecum “Codice ristretto. Guida sintetica per orientarsi negli articoli dell’ordinamento penitenziario finalizzati a ottenere misure alternative al carcere”, rivolto alle persone ristrette
All’evento verrà presentato il vademecum “Codice ristretto. Guida sintetica per orientarsi negli articoli dell’ordinamento penitenziario finalizzati a ottenere misure alternative al carcere”, rivolto alle persone ristrette 15/09/2021
Tutte le notizie
Segnalazioni

Misure e norme che regolano l’esecuzione penale e i percorsi alternativi al carcere

E' in programma il prossimo 17 settembre all'Aula Bunker della Casa circondariale di Bologna "Alternative", un seminario per mettere a confronto riflessioni su problematiche interne al carcere e pregiudizi del fuori. 10/09/2021

Liberi dentro, online la registrazione video del webinar

E' online la registrazione del webinar "Liberi dentro. La comunicazione al/dal carcere nell'era del distanziamento sociale" dello scorso 21 maggio. 02/07/2021
Altro…

chiedi il suo intervento

pubblicazioni e relazioni

Chi è

È un organo autonomo e indipendente che concorre a garantire il rispetto dei diritti e della dignità delle persone private della libertà personale, favorendone il recupero e il reinserimento nella società.

L'intervento del garante è aperto a tutti gli adulti e ai minori (italiani e stranieri) presenti sul territorio regionale ristretti o limitati nella loro libertà personale.

Il Garante delle persone private della libertà personale della Regione Emilia-Romagna è Marcello Marighelli. Nominato dall’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna nella seduta del 12 dicembre 2016 e rimarrà in carica 5 anni. Marighelli succede a Desi Bruno, prima Garante delle persone private della libertà personale della Regione.

Leggi di più

la rete

seminari e convegni

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?