Garante dei detenuti

Avviso

Si comunica agli utenti ed alle pubbliche amministrazioni che, a causa dell’emergenza Covid-19 e delle misure adottate (decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, DPCM 01 marzo 2020, Circolare DG regione Emilia-Romagna 4 marzo 2020) le attività dell’Ufficio potrebbero subire delle disfunzioni o dei ritardi nei tempi procedimentali e nei tempi di risposta. Si consiglia quindi di utilizzare l'indirizzo email garantedetenuti@regione.emilia-romagna.it lasciando anche un recapito telefonico per eventuali successive comunicazioni.

Per l’ufficio del Garante delle persone private delle libertà, Marcello Marighelli, vengono sospesi i tempi procedimentali dal 24 dicembre al 5 gennaio compresi. Sarà comunque possibile inviare comunicazioni tramite i normali mezzi di posta cartacea ed elettronica. Le comunicazioni ricevute verranno visionate ma prese in carico a partire dal 7 gennaio 2021.

Notizie

Incontro con Marighelli, Garavini, Amico e Schlein: “Stop ai ‘bambini detenuti’, la risposta è la casa famiglia protetta”

  Nel 2019 sono entrati insieme alle loro madri nelle carceri della nostra regione 15 bambini, 10 fino ad ora nel 2020; quello dei “bambini detenuti” è un problema ancora irrisolto: ne hanno discusso in un seminario on line rappresentanti delle istituzioni ed esperti sull’argomento
Nel 2019 sono entrati insieme alle loro madri nelle carceri della nostra regione 15 bambini, 10 fino ad ora nel 2020; quello dei “bambini detenuti” è un problema ancora irrisolto: ne hanno discusso in un seminario on line rappresentanti delle istituzioni ed esperti sull’argomento 14/01/2021

Carceri e pandemia. Garante detenuti in commissione: “Situazione sotto controllo, tamponi e quarantena per i detenuti che arrivano”

 
 I numeri più preoccupanti (ma stabili) alla Dozza di Bologna, ma nel complesso protocolli sanitari e mascherine per gli operatori stanno funzionando. Marighelli: “Grande carenza di spazi e personale” e il presidente della commissione Federico Amico annuncia l’intenzione di visitare di persona tutte le strutture penitenziarie della regione appena possibile 
  
I numeri più preoccupanti (ma stabili) alla Dozza di Bologna, ma nel complesso protocolli sanitari e mascherine per gli operatori stanno funzionando. Marighelli: “Grande carenza di spazi e personale” e il presidente della commissione Federico Amico annuncia l’intenzione di visitare di persona tutte le strutture penitenziarie della regione appena possibile   04/01/2021
Tutte le notizie
Segnalazioni

Casa famiglia protetta, una risposta necessaria

Un seminario il 13 gennaio 2021 per approfondire l’ipotesi di attivare nuove strutture residenziali per l’accoglienza extracarceraria di mamme con bambini ed evitare che anche i minori scontino la pena con i genitori nelle strutture carcerarie.23/12/2020

Liberi dentro - Eduradio, speciale Natale

Ricco palinsesto per Liberi dentro, che dal 24 al 26 dicembre riporterà sul piccolo schermo e alla radio le voci di tutti gli insegnanti, dei volontari, degli operatori spirituali e di molti altri che hanno animato il progetto per portare il calore delle feste all’interno delle camere detentive22/12/2020
Altro…

pubblicazioni e relazioni

Chi è

È un organo autonomo e indipendente che concorre a garantire il rispetto dei diritti e della dignità delle persone private della libertà personale, favorendone il recupero e il reinserimento nella società.

L'intervento del garante è aperto a tutti gli adulti e ai minori (italiani e stranieri) presenti sul territorio regionale ristretti o limitati nella loro libertà personale.

Il Garante delle persone private della libertà personale della Regione Emilia-Romagna è Marcello Marighelli. Nominato dall’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna nella seduta del 12 dicembre 2016 e rimarrà in carica 5 anni. Marighelli succede a Desi Bruno, prima Garante delle persone private della libertà personale della Regione.

Leggi di più

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?