Difensore civico

Avviso

Si comunica agli utenti ed alle pubbliche amministrazioni che, a causa dell’emergenza Covid-19 e delle misure adottate (decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6 e successive modifiche, DPCM marzo 2020, Circolare DG Regione Emilia-Romagna 4 marzo 2020) le attività dell’Ufficio del Difensore civico regionale potrebbero subire delle disfunzioni o dei ritardi nei tempi procedimentali ed anche nei tempi di risposta. Per facilitare le attività dell’Ufficio e favorire la conciliazione di queste con il telelavoro e lo smart-working da parte di alcuni collaboratori, si suggerisce di inviare le comunicazioni alla e-mail Difensorecivico@regione.emilia-romagna.it  .

Inoltre, si stabiliscono i seguenti orari di risposta telefonica al numero 051 527 6382:

lunedì dalle 9.30 alle 12.30
martedì dalle 14.00 alle 16.00
giovedì dalle 9.30 alle 12.30

Grazie della collaborazione.

Notizie

Difensa civica. Marù: in un anno risparmiati dai cittadini 60mila euro, più di 6mila protocollazioni

  Da maggioranza e opposizioni plauso al lavoro della Difesa civica, ma occorre più informazione ai cittadini sui servizi forniti dall’istituto
Da maggioranza e opposizioni plauso al lavoro della Difesa civica, ma occorre più informazione ai cittadini sui servizi forniti dall’istituto 10/07/2020

Marù: notifiche su verbali devono arrivare via Pec, altrimenti il cittadino può chiedere rimborso

  Il Difensore civico ha invitato, sul tema, il Comune di Bologna a conformarsi alla normativa vigente: l’amministrazione comunale ha subito accolto la richiesta
Il Difensore civico ha invitato, sul tema, il Comune di Bologna a conformarsi alla normativa vigente: l’amministrazione comunale ha subito accolto la richiesta 07/05/2020

Il Difensore civico chiede la corretta applicazione della norma che disciplina il ruolo dei cani di accompagnamento

  “La disciplina regionale a sostegno dell’autonomia è di rilevante importanza, in quanto non solo riconosce e promuove il ruolo dei cani d’assistenza a persone disabili (parificandoli a quelli di supporto alle persone non vedenti) ma sancisce, nello specifico, la possibilità di ingresso nei luoghi pubblici e il diritto di viaggiare gratuitamente su ogni mezzo di trasporto pubblico regionale e locale”
“La disciplina regionale a sostegno dell’autonomia è di rilevante importanza, in quanto non solo riconosce e promuove il ruolo dei cani d’assistenza a persone disabili (parificandoli a quelli di supporto alle persone non vedenti) ma sancisce, nello specifico, la possibilità di ingresso nei luoghi pubblici e il diritto di viaggiare gratuitamente su ogni mezzo di trasporto pubblico regionale e locale” 27/04/2020
Tutte le notizie
Chi è

maruCarlotta Marù è stata eletta Difensore civico regionale nella seduta del 18 giugno 2018.

"Aiuterò i cittadini che subiscono ingiustizie - ha pecisato Marù dopo la sua elezione - Il difensore civico è vicino al cittadino, ne difende gli interessi: un ruolo fondamentale, soprattutto oggi che molti, specialmente le fasce più deboli, in primis i disabili, si sentono abbandonati proprio da coloro che dovrebbero tutelarne i diritti".

Leggi di più

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?