ER NEL MONDO NEWS

La newsletter della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo
La newsletter della consulta

Il servizio consente di avere informazioni sulle attività della Consulta degli degli emiliano-romagnoli nel mondo e dei nostri corregionali all'estero, con notizie dalla Regione e dalle associazioni.
Consulta i numeri precedenti oppure iscriviti per ricevere periodicamente la newsletter nella tua casella di posta elettronica.

Consulta le newsletter

ER NEL MONDO NEWS

La Newsletter della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo - ed. 25/07/2024

ER NEL MONDO NEWS

La Newsletter della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo - ed. 28/06/2024

ER NEL MONDO NEWS

La Newsletter della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo - ed. 30/05/2024

ER NEL MONDO NEWS

La Newsletter della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo - ed. 30/04/2024
Numeri precedenti

Iscriviti alla newsletter
Iscrivendoti confermi di avere preso visione dell'informativa sulla privacy
(Obbligatorio)
Informativa sulla privacy

INFORMATIVA per il trattamento dei dati personali per il servizio NEWSLETTER

1. Premessa

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 2016/679 – “Regolamento del Parlamento Europeo relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati” (di seguito denominato “Regolamento”), l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, in qualità di “Titolare” del trattamento, è tenuta a fornirle informazioni in merito all’utilizzo dei suoi dati personali.

 

2.  Identità e i dati di contatto del titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento dei dati personali di cui alla presente Informativa è l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, con sede in Bologna, Viale Aldo Moro n. 50, cap. 40127.

Al fine di semplificare le modalità di inoltro e ridurre i tempi per il riscontro si invita a presentare le richieste di cui al paragrafo n. 9, alla Regione Emilia-Romagna, Ufficio per le relazioni con il pubblico (Urp), per iscritto o recandosi direttamente presso lo sportello Urp.

L’Urp è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 in Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna (Italia): telefono 800-662200, fax 051-527.5360, e-mail urp@regione.emilia-romagna.it.

 

3.  Il Responsabile della protezione dei dati personali

Il Responsabile della protezione dei dati designato dall’Ente è contattabile all’indirizzo mail dpo@regione.emilia-romagna.it o presso la sede della Regione Emilia-Romagna di Viale Aldo Moro n. 30.

 

4.  Responsabili del trattamento

L’Ente può avvalersi di soggetti terzi per l’espletamento di attività e relativi trattamenti di dati personali di cui mantiene la titolarità. Conformemente a quanto stabilito dalla normativa, tali soggetti assicurano livelli esperienza, capacità e affidabilità tali da garantire il rispetto delle vigenti disposizioni in materia di trattamento, ivi compreso il profilo della sicurezza dei dati.

Formalizziamo istruzioni, compiti ed oneri in capo a tali soggetti terzi con la designazione degli stessi a "Responsabili del trattamento". Sottoponiamo tali soggetti a verifiche periodiche al fine di constatare il mantenimento dei livelli di garanzia registrati in occasione dell’affidamento dell’incarico iniziale.

 

5.  Soggetti autorizzati al trattamento

I Suoi dati personali sono trattati da personale interno previamente autorizzato e designato quale incaricato del trattamento, a cui sono impartite idonee istruzioni in ordine a misure, accorgimenti, modus operandi, tutti volti alla concreta tutela dei Suoi dati personali.

 

6.  Finalità e base giuridica del trattamento

La raccolta dei Suoi dati personali viene effettuata registrando i dati da Lei stesso forniti, in qualità di interessato, al momento della iscrizione alla Newsletter.

Il trattamento dei Suoi dati personali viene effettuato dall’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna per lo svolgimento di funzioni istituzionali e, pertanto, ai sensi dell’art. 6 comma 1 lett. e) del Regolamento, non necessita del suo consenso.

I dati personali sono trattati per le seguenti finalità:

a.     invio della Newsletter

Per garantire l'efficienza del servizio, la informiamo inoltre che i dati potrebbero essere utilizzati per effettuare prove tecniche e di verifica.

Riferimenti normativi: legge regionale n. 13 del 2005 (Statuto regionale della Regione Emilia-Romagna)

 

7.   Destinatari dei dati personali

I Suoi dati personali non sono oggetto di comunicazione o diffusione

 

8.   Trasferimento dei dati personali a Paesi extra UE

I Suoi dati personali non sono trasferiti al di fuori dell’Unione europea.

 

9.   Periodo di conservazione

I Suoi dati sono conservati per un periodo non superiore a quello necessario per il perseguimento delle finalità sopra menzionate, e pertanto saranno cancellati al momento della revoca dell’iscrizione alla Newsletter con cancellazione della Sua utenza.

 

10.   I Suoi diritti

Nella sua qualità di interessato, Lei ha diritto:

·       di accesso ai dati personali;

·       di ottenere la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano;

·       di opporsi al trattamento;

·       di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali.

 

11.   Conferimento dei dati

Il conferimento dei Suoi dati è facoltativo, ma necessario per le finalità sopra indicate. Il mancato conferimento comporterà l’impossibilità di perfezionare l’iscrizione alla Newsletter, che può essere da Lei revocata, con la cancellazione della Sua utenza, in qualunque momento.

L'ultima edizione

ER NEL MONDO NEWS

La Newsletter della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo - ed. 30/05/2024

DossiER: I giovani emiliano-romagnoli d’America

Nel secolo canonico dell'emigrazione italiana (1876-1973), emigrarono dall'Emilia-Romagna oltre un milione di persone: circa un terzo di loro andò a cercare fortuna nella lontana America dove da oltre un secolo la cultura e l'identità regionali vengono tramandate di generazione in generazione. Ma chi sono i giovani emiliano-romagnoli discendenti da quei corregionali che lasciarono le nostre terre per non tornare mai più? Quali sono le loro storie e quanto si sentono italiani, emiliano-romagnoli e appartenenti ai Paesi in cui sono nati e cresciuti?

Ne abbiamo parliamo nella puntata di DossiER dello scorso 28 maggio, con i giovani invitati alla conferenza d'Area a San Paolo, in Brasile, tenutasi dall'11 al 13 aprile 2024 a cui hanno partecipato più di 50 associazioni emiliano-romagnole in America.

Opportunità per giovani

Iscrizioni aperte al Master in Relazioni Internazionali Europa - America Latina dell'UNIBO

Il Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell'Università di Bologna ha pubblicato la nuova edizione 2024-2025 del Master in Relazioni Internazionali Europa - America Latina. Il Master ha durata annuale, è erogato in lingua italiana e spagnola, rilascia 60 crediti formativi universitari (CFU) e ha come obiettivo quello di formare esperti in grado di analizzare e agire sui problemi e cambiamenti politico – istituzionali, nell’ambito internazionale. Il numero minimo di partecipanti è di 20 fino ad un massimo di 60. Le lezioni si svolgeranno tra il Campus di Bologna e quello di Buenos Aires in Argentina. Iscrizioni: l’iscrizione alla selezione deve essere effettuata online entro le ore 13.00 (ora italiana) del giorno 19 giugno 2024.

Borse di studio per studenti stranieri e italiani residenti all'estero

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale offre borse di studio in favore di studenti stranieri e italiani residenti all’estero per l’anno accademico 2024-2025. L’obiettivo è quello di favorire la cooperazione in campo culturale, scientifico e tecnologico, la proiezione del sistema economico dell’Italia nel mondo e la diffusione della conoscenza della lingua e cultura italiana. Scadenza candidature: 14 giugno 2024, ore 14.00 (ora italiana).

News

Eventi finali progetto "Territori d'arte - discendenze sulla Via degli Dei": L' Associazione Ottovolante organizza due appuntamenti per raccontare i risultati del progetto realizzato con il contributo della Consulta ER e che ha avuto l'obiettivo di fa conoscere le storie personali che sono il riflesso dei fenomeni migratori della nostra. Prossimo appuntamento: 31 maggio. Scopri di più

Presentazione del libro "Storie di contadini che collegano pianure": il prossimo 2 giungo nella Sala del Consiglio comunale del Comune di Castelnovo di Sotto si terrà la presentazione del libro "Storie di contadini che collegano pianure. L'immigrazione italiana degli emiliano-romagnoli nel partido di Pergamino 1880-1950", a cura di Aida Toscani de Churin. Il volume, realizzato all'interno del progetto "MemoriaEmigrazioni" coordinato dal Comune con il contributo della Consulta, è dedicato all'emigrazione dall'Emilia-Romagna verso Pergamino e dintorni. Scopri di più

Progetto "Gemelli diversi": si è tenuto lo scorso 23 maggio a Valencia (Spagna) l'evento pubblico del progetto coordinato dall'Associazione emiliano-romagnola AS.ER.ES di Madrid e realizzato con il contributo della Consulta, che ha avuto come obiettivo quello di unire due regioni dinamiche in una discussione stimolante sulla crescita economica e le prospettive di investimento. E' stata un'occasione unica per parlare delle affinità tra l'Emilia-Romagna e la Comunità Valenciana, attraverso le esperienze dirette di aziende italiane che hanno investito nella provincia di Valencia. Alcune immagini dell'evento

Avvio del progetto di ricerca "Altrove" dell'UNIMORE: lo scorso 16 maggio ha preso via il progetto di ricerca dal titolo "Altrove: gli emiliano-romagnoli e le nuove mobilità in Spagna, Germania e Regno Unito" coordinato dall'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, condotto dal Laboratorio di Storia delle Migrazioni e realizzato con il contributo della Consulta, che si pone come obiettivo quello di raccontare e riflettere sulle nuove mobilità italiane verso le città-mondo europee. Il primo incontro si è tenuto a Madrid presso la sede dell'Associazione ER "As.er.es". Scopri il programma del primo incontro di progetto

A Stoccarda la Mostra "Italia-Germania: un grande classico. La storia dei Campionati europei di calcio raccontata attraverso le figurine": si è tenuto lo scorso 8 maggio presso il Municipio di Stoccarda, l'inaugurazione della mostra dedicata a due Paesi, Italia e Germania, che sono stati spesso protagonisti di incontri calcistici che hanno fatto la storia. Grazie alle iconiche figurine Panini, orgoglio dell'Emilia-Romagna, che ancora oggi fanno battere il cuore di grandi e piccini, la mostra documenta i principali eventi calcistici a cui le figurine sono indissolubilmente legate. I pezzi esposti provengono dalla collezione privata di Gianni Bellini, considerato il più importante collezionista di figurine di calcio al mondo. Sono stati esposti circa 80 album, diverse centinaia di figurine, maglie originali e molto altro. Hanno partecipato all'inaugurazione i curatori della mostra e il collezionista Gianni Bellini. L'evento è stato organizzato dall' Istituto Italiano di Cultura Stuttgart e dall'Associazione Emilia-Romagna in Stuttgart, realizzato con il contributo della Consulta e in collaborazione con Mo’ Better Football (Modena), Panini Comics Deutschland, Comune di Stoccarda, con il patrocinio del Comune di Modena e del Consolato Generale d'Italia in StoccardaLocandina dell'evento

Dall'Emilia-Romagna

  • Sul sito Promozione culturale all'estero puoi scoprire le manifestazioni, le rappresentazioni artistiche, cinematografiche, multimediali ed espositive, gli spettacoli dal vivo, le conferenze ed i seminari, promossi dalla Regione Emilia-Romagna e realizzati in tutto il mondo in collaborazione con la rete delle Rappresentanze Diplomatiche e Culturali e con istituzioni e agenzie culturali presenti nei diversi Paesi. Scopri di più
  • Visita il sito Emilia-Romagna Cultura per scoprire le news e gli aggiornamenti quotidiani sul mondo dello Spettacolo e sulle opportunità offerte agli operatori di settore. Il sito è la piattaforma multimediale dell’Assessorato alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna. Scopri di più
  • Vuoi conoscere di più sul Patrimonio culturale dell'Emilia-Romagna? Visita il sito web dedicato e scopri tutte le iniziative e gli eventi delle Biblioteche, dei Musei, delle Case e studi delle persone illustre e tanto altro. Vai al sito 
  • Vuoi scoprire i borghi, le città, i castelli dell'Emilia-Romagna? Vuoi organizzare un viaggio oppure conoscere meglio la Food Valley della nostra regione? Visita il sito Emilia-Romagna Turismo che raggruppa tutte le istituzioni e i soggetti che si occupano di organizzare e promuovere l’informazione turistica dell'Emilia-Romagna. Vai al sito
  • Ascolta Radio Emilia-Romagna, la prima radio istituzionale in podcast realizzata da una regione italiana che offre quotidianamente approfondimenti in tema di creatività e cultura. Nasce nel 2006 da un progetto della Presidenza della Giunta della Regione Emilia-Romagna realizzato dall’Agenzia Informazione e Comunicazione della Giunta regionale in collaborazione con la Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo, curato da Cinzia Leoni. Scopri i programmi, i podcast ed i tanti appuntamenti in streaming. Vai al sito
  • GiovaniZOOM è il portale dell'Emilia-Romagna dedicato ai giovani dove si possono scoprire tutte le notizie, opportunità ed iniziative pensate per loro. Vai al sito
  • Newsletter Monitor: la Biblioteca dell'Assemblea legislativa segnala con la "Newsletter Monitor" le iniziative della biblioteca e della videoteca, libri e articoli dalle riviste di recente acquisizione, le notizie più recenti di normativa statale e regionale e una selezione di pubblicazioni della Regione Emilia-Romagna e di istituzioni pubbliche, associazioni ed istituti di ricerca disponibili integralmente e gratuitamente in rete. Con l'iscrizione si potrà ricevere settimanalmente la newsletter via e-mail. Iscriviti!

Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo - Contatti

I nostri social Network: FacebookInstagram

Inoltra questa newsletter a un amico e fai iscrivere qualche altro cittadino emiliano-romagnolo all'estero: clicca qui!