Approfondimenti

La superiorità dell'uomo ariano
L’opera principale di Hitler - Mein Kampf (La mia battaglia) - è composta di due tomi. La prima parte ha un taglio autobiografico e si sforza di presentare Hitler come un eroe e un profeta, che gradualmente forgia la propria concezione del mondo e scopre di essere chiamato a diventare il redentore della Germania. Questa parte (intitolata Mein Leben, cioè La mia vita) fu iniziata nel luglio 1924, in carcere. Hitler non scriveva, nel senso stretto del termine, il testo: lo dettava a Rudolf Hess. Una volta stesi, i vari capitoli erano poi letti a voce alta agli altri detenuti che condividevano le idee di Hitler, in modo da accreditarlo come leader indiscusso dell’estremismo nazionalista. La seconda parte – denominata Mein Kampf, titolo che poi sarebbe stato esteso all’opera nel suo complesso – fu stesa nel 1925.
Zoom immagine
Germania, 1923. Alcuni bambini usano come giocattoli pacchi di banconote prive di ogni valore.

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?