La biblioteca

biblioteca libri

 

La Biblioteca dell'Assemblea legislativa fornisce servizi informativi e di documentazione alle strutture politiche ed organizzative dell'Assemblea e della Giunta regionale. È aperta al pubblico dal 1995.

Propone una collezione di volumi, riviste, banche dati e materiali di documentazione sui temi del diritto pubblico e sull'assetto delle autonomie territoriali, nelle materie di competenza regionale, indagate nei loro aspetti giuridici, sociali, politici ed economici, e sui grandi temi di carattere socio-culturale che interessano la società regionale, come il riconoscimento delle pari opportunità, la lotta alla criminalità organizzata, la promozione della legalità e dei diritti di cittadinanza, la democrazia partecipativa e altri.

La Biblioteca mette a disposizione i propri servizi di documentazione anche online: segnalazioni bibliografiche e normative di interesse regionale, approfondimenti tematici, repertori di documentazione, newsletter e pubblicazioni, cataloghi e altri servizi su web.
Il patrimonio

Conta oltre 57.000 monografie e 2500 periodici. Tra le raccolte:

  • Libri e periodici a stampa ed elettronici, banche dati e servizi informativi attinenti alle scienze sociali, con particolare riferimento alle scienze giuridiche pubblicistiche 
  • Pubblicazioni della Regione Emilia-Romagna e degli enti regionali
  • Pubblicazioni ufficiali e documentazione di fonte pubblica di interesse regionale
  • Quotidiani locali e principali quotidiani nazionali
  • Letteratura grigia (materiali non editi o a circolazione limitata) di produzione regionale o comunque di interesse regionale; 
  • Tramite la Videoteca, le opere audiovisive prodotte dalla Regione Emilia-Romagna, da produttori emiliano-romagnoli e da istituzioni pubbliche e private, sugli aspetti storici, ambientali e socio-culturali della regione, nonché su tematiche sociali di interesse regionale.

La Biblioteca dell'Assemblea ospita la Biblioteca di Statistica e la Biblioteca dell'Ambiente della Regione Emilia-Romagna, e ha acquisito negli anni numerosi fondi librari e documentari:


La biblioteca aderisce ai grandi progetti di cooperazione bibliotecaria a livello nazionale e regionale. I dati bibliografici del patrimonio, sono consultabili attraverso il catalogo on line della Biblioteca.
  • Fondi documentari dei soppressi istituti regionali IRPA (Istituto Regionale di Psicopedagogia per l'Apprendimento) e IPL (Fondazione Istituto per il Lavoro)
  • Fondo della Consulta emiliano-romagnoli nel mondo
  • Fondo Legambiente Emilia-Romagna;
  • Fondo documentale dell'Agenzia per la Protezione civile della Regione Emilia-Romagna;
  • Fondo documentale del Servizio geologico sismicoe dei suoli della Regione Emilia-Romagna;  
  • Fondo librario Cidiep (Centro di informazione, documentazione, educazione ambientale e ricerca sull’area padana);
  • Fondo Massimo Pavarini sulla sicurezza urbana. 

 

La storia

1987: Nasce per supportare la struttura consiliare
1995: Si apre al pubblico esterno
2004: Ottiene la certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità (ora UNI EN ISO 9001:2015)
2012: Aderisce al polo bolognese del servizio bibliotecario nazionale

Ultimo aggiornamento: 24/09/2020

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?