Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Il sito ufficiale dell’Assemblea legislativa

Sezioni

L'Assemblea in Europa

Partecipazione alla fase ascendente. La Regione Lazio si pronuncia sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sulla tutela del bilancio dell'Unione in caso di carenze riguardanti lo Stato di diritto nei Paesi membri.

Nella seduta del 16 ottobre 2018, la II Commissione consiliare permanente "Affari europei e internazionali, cooperazione tra i popoli" della Regione Lazio si è espressa sulla Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sulla tutela del bilancio dell'Unione in caso di carenze generalizzate riguardanti lo Stato di diritto negli Stati membri - COM(2018)324.
Partecipazione alla fase ascendente. La Regione Lazio si pronuncia sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sulla tutela del bilancio dell'Unione in caso di carenze riguardanti lo Stato di diritto nei Paesi membri.

Con riferimento alla partecipazione delle regioni alla formazione delle politiche e del diritto dell’Unione europea, si segnala che la competente Commissione consiliare della Regione Lazio, nella seduta del 16 ottobre 2018,  ha approvato una risoluzione contenente le osservazioni alla Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sulla tutela del bilancio dell'Unione in caso di carenze generalizzate riguardanti lo Stato di diritto negli Stati membri - COM(2018)324 del 2 maggio 2018.

La proposta rientra nel più ampio pacchetto di iniziative riguardanti il prossimo Quadro finanziario pluriennale 2021-2027 dell'Unione europea e ha l'obiettivo di proteggere il bilancio dell'Unione dai rischi che potrebbero derivare da una  carenza generalizzata del principio dello Stato di diritto negli Stati membri, prefigurando una serie di sanzioni e misure proporzionate alla gravità della carenza.

Testo della risoluzione con la posizione della Regione Lazio su questa iniziativa. (pdf, 546.8 KB)

Azioni sul documento