Garante per l'infanzia e l'adolescenza

News del Garante dei minori sul Coronavirus

Tutte le notizie sulla gestione dell'epidemia di covid-19 in relazione all'infanzia

Capire i bambini in periodo Covid. Garavini: “Non lasciamoli soli”. Petitti: “Dobbiamo accompagnarli nel loro percorso di crescita”

Un incontro per riflettere sulle nuove fragilità affiorate in epoca Covid: da tutti i relatori è emersa la necessità di tutelare, ancora di più in questa fase, questa particolare fascia della popolazione

I Garanti chiedono a Governo, Regioni e autorità locali impegno e risorse adeguate per il benessere di bambini e ragazzi

Con una nota i Garanti delle Regioni e delle Province autonome chiedono, in particolare, che le misure di restrizione anti covid vengano calmierate con adeguati sostegni per compensare le diseguaglianze (sociali, familiari e individuali), oltre a un maggior investimento per sostenere i bisogni evolutivi dei bambini e dei ragazzi più fragili

Manifesto degli adolescenti per il futuro post Covid19 in Italia

Quasi 2000 adolescenti, con il supporto di UNICEF Italia, hanno partecipato ad un sondaggio per definire la proposta di un futuro migliore post emergenza

"Ripartire da un piano straordinario per l’infanzia e l’adolescenza"

I Garanti regionali scrivono a Conte, Azzolina e Anci

Pensieri ed emozioni di bambine e bambini

Le nostre bambine e i nostri bambini, attraverso i disegni e i testi, ci trasmettono pensieri, emozioni  e sentimenti legati alla situazione che stanno vivendo

Possibili effetti della pandemia sui minori

l Comitato Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza esprime preoccupazione per la situazione che stanno vivendo in tutto il mondo bambini e ragazzi, invitando gli Stati a proteggere i loro diritti nell'adottare misure di contenimento.

Bambini a casa, le lettere dell'AGIA e della Garante regionale

Bambine/i e adolescenti in questa complessa fase - iniziata improvvisamente ed ancora in svolgimento - stanno vivendo una situazione di particolare difficoltà: non frequentano la scuola, non hanno contatti sociali, devono rimanere nelle loro case, spesso in spazi ristretti, non adeguati e senza supporti dal punto di vista educativo e sociale.

Bambine/i e il coronavirus - attività da fare in casa

Come modificare l’organizzazione famigliare e le abitudini quotidiane, cogliendo l’occasione per riscoprire il valore della comunicazione e dei rapporti, mantenendosi in relazione sia nella vicinanza che nella lontananza.

Bambine/i e il coronavirus - c'è bisogno di spiegazioni

Come raccontare alle/i bambine/i quale è la situazione, cosa sta succedendo e rispondere alle preoccupazioni che percepiscono anche negli adulti loro vicini?  

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?