Il Senato della Repubblica approva in terza lettura la Legge europea 2018

Dopo l'approvazione con modifiche da parte della Camera in seconda lettura il 12 marzo scorso, il disegno di legge "Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea – Legge europea 2018", è tornato al Senato della Repubblica dove è stato approvato in via definitiva il 16 aprile.
Il Senato della Repubblica approva in terza lettura la Legge europea 2018

Senato

La legge europea interviene su alcune disposizioni vigenti dell'ordinamento nazionale per adeguarne i contenuti al diritto europeo ed è,  assieme alla legge di delegazione europea,  uno dei due strumenti di adeguamento all'ordinamento dell'Unione Europea previsti dalla legge 234/2012.  

La legge europea 2018 affronta 6 procedure di infrazione (2018/2175 - Non conformità alla Direttiva 2013/55/UE su riconoscimento delle qualifiche professionali (stadio della procedura: messa in mora ex art. 258 TFUE); 2017/2090 - Compatibilità del Decreto legislativo n. 56 del 19 aprile 2017 (correttivo appalti) con la direttiva 2011/7/UE relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali (stadio della procedura: parere motivato ex art. 258 TFUE); 2014/4187 - Attuazione della direttiva 2009/12/CE sui diritti aeroportuali (stadio della procedura: parere motivato ex art. 258 TFUE); 2018/4000 - Regime IVA applicato ai servizi accessori all'importazione di beni in franchigia (stadio della procedura: messa in mora ex art. 258 TFUE); 2018/0354 - Mancato recepimento della direttiva (UE) 2017/1564 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 settembre 2017, relativa a taluni utilizzi consentiti di determinate opere e di altro materiale protetto da diritto d'autore e da diritti connessi a beneficio delle persone non vedenti, con disabilità visive o con altre difficoltà nella lettura di testi a stampa, e che modifica la direttiva 2001/29/CE l'armonizzazione di taluni aspetti del diritto d'autore e dei diritti connessi nella società dell'informazione (stadio della procedura: stadio di messa in mora ex art. 258 TFUE); 2018/2021 - Non corretta trasposizione della direttiva 2011/70/EURATOM che istituisce un quadro comunitario per la gestione responsabile e sicura del combustibile nucleare esaurito e dei rifiuti radioattivi (stadio della procedura: stadio di messa in mora ex art. 258 TFUE);  4 casi EU-Pilot (2079/11/EMPL - lettori di madrelingua straniera; 8002/15/GROW - criteri di rilascio di concessioni relative alle rivendite di tabacchi; 8718/16/ENVI - non corretta attuazione della direttiva 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche; 9180/17/ENVI - sfalci e potature) e 2 casi di aiuti di Stato illegali (Caso State Aid 50464 2018/N - abrogazione dell’aiuto di Stato individuale alla ISIAMED; Caso State Aid 48926 (2017/N) - abrogazione delle disposizioni recanti l'estensione del periodo di incentivazione per gli impianti a biomasse, biogas e bioliquidi).

Inoltre,  attua 2 direttive già scadute (2017/1564 - taluni utilizzi consentiti delle opere e di altro materiale protetto da diritto d'autore e da diritti connessi a beneficio delle persone non vedenti, con disabilità visive o con altre difficoltà nella lettura di testi a stampa. Sulla direttiva (scaduta l’11 ottobre 2018) e 2017/1572 - principi e le linee guida relativi alle buone prassi di fabbricazione dei medicinali per uso umano (scaduta il 31 marzo 2018)), adegua l'ordinamento nazionale a 5 regolamenti europei (2018/302 - misure volte a impedire i blocchi geografici ingiustificati e altre forme di discriminazione basate sulla nazionalità, sul luogo di residenza o sul luogo di stabilimento dei clienti nell'ambito del mercato interno - designazione delle autorità competenti; 952/2013 - termini di prescrizione delle obbligazioni doganali; 1031/2010 - tempi, gestione e altri aspetti della vendita all'asta delle quote di emissioni dei gas a effetto serra; 745/2017 - dispositivi medici, designazione dell'autorità competente; 746/2017 - dispositivi medici diagnostici in vitro, dell'autorità competente) e dà esecuzione a un accordo internazionale in materia di mandato di arresto europeo e procedure di consegna tra Stati membri.

Il testo approvato è consultabile sul sito del Senato

 

 

 

 

 

 

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?