Via all'edizione estiva di "Liberi dentro - Eduradio": il programma radiofonico per i detenuti della Dozza sostenuto dal Garante regionale

03.07.2020

Via all'edizione estiva di

Via alla seconda edizione estiva di "Liberi dentro – Eduradio": il programma radiofonico di didattica, cultura e informazione rivolto al carcere, ma anche alla cittadinanza. La trasmissione partirà il 4 luglio fino al 18 settembre 2020 e andrà in onda ogni week-end, il sabato alle 11 e la domenica alle 18 sulle frequenze di Radio Città Fujiko 103.1 FM. La programmazione estiva prevederà anche nuove rubriche tra cinema, letture, arti e spettacolo. Si parlerà di letteratura, galateo e lingua araba, mentre la rubrica "Itinerari tascabili", a cura delle Edizioni Dehoniane Bologna, offrirà ai detenuti spunti e consigli di lettura. Un'altra novità sarà il "Radiodramma", una pillola interamente dedicata al teatro a cura de I Teatri del Sacro: la rassegna teatrale biennale dedicata a scena e spiritualità, promossa da Federazione gruppi attività teatrali (Federgat) con Associazione cattolica esercenti cinema (Acec).

Iniziato lo scorso aprile in piena emergenza coronavirus, il progetto di una "Radio carcere" – così come viene soprannominato ormai dai detenuti del carcere bolognese della Dozza che ascoltano il programma – è nato dal desiderio di non interrompere il servizio culturale, educativo, di assistenza spirituale portato avanti in questi anni da diverse realtà bolognesi che operano in carcere. Durante il lockdown il programma ha raccolto le voci degli insegnanti carcerari (Cpia metropolitano di Bologna), delle associazioni di volontariato (Associazione volontari per il carcere Avoc e Il Poggeschi per il carcere), dei Garanti dei diritti delle persone private della libertà personale e di diversi rappresentanti religiosi (il Cappellano, l'Imam e il Vescovo di Bologna). Ora la trasmissione ha attirato l'attenzione anche di altri istituti penitenziari regionali (in particolare da parte di volontari e insegnanti operativi nelle carceri di Modena, Parma, Reggio Emilia, Faenza e Ferrara): un risultato che permetterà di arricchire il palinsesto e di raggiungere quanti più detenuti possibile, soprattutto in un periodo "duro" come quello estivo, finché non sarà possibile ripristinare le varie attività dentro il carcere.

La trasmissione sarà riascoltabile in podcast sul blog "Liberi dentro" (www.liberidentro.home.blog) e anche in differita sul digitale terrestre al canale 292 RTR alle 10.15, alle 14.30 e alle 21.30.

archiviato sotto:

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?