Formazione regionale per gli operatori in area penale

sportelli info carceriFinire di scontare la propria pena, uscire dal carcere e non sapere come e dove fare i documenti di riconoscimento, come compilare un curriculum o scrivere la lettera di presentazione, a chi richiedere le eventuali forme di sostegno al reddito. Attività apparentemente "ordinarie" ma che per chi ha vissuto diversi anni della sua vita in una "realtà parallela" come quella carceraria, rappresenta un ostacolo, soprattutto nell'ottica del reinserimento nella società.  

E' in questo contesto che si inserisce il percorso formativo promosso dal Garante regionale per le persone private della libertà personale rivolto agli operatori in area penale e giunto nel 2019 ormai alla quarta edizioneQuattro i webinar realizzati e dedicati ad approfondire temi utili ai cosiddetti detenuti "in dimissione" che hanno coinvolto le figure che per professione o volontà hanno un rapporto costante con le persone private della libertà personale: operatori dell’Amministrazione penitenziaria, educatori e volontari. Con l'aiuto di esperti e rappresentanti della rete istituzionale, i webinar hanno affrontato in particolare i temi legati alle pratiche anagrafiche e alle tecniche di de-escalation.

Il progetto formativo è partito nel 2017 e si inserisce nel quadro della promozione di modalità e strumenti finalizzati al sostegno e all'accompagnamento dei detenuti nella fase della dimissione e transizione dalla detenzione alla libertà, impegno che la Regione, in collaborazione con l'Amministrazione Penitenziaria, porta avanti all'interno del Protocollo d’Intesa (pdf, 875.0 KB) sottoscritto con il Ministero della Giustizia nel 1998 e del successivo Protocollo operativo (pdf, 665.9 KB) integrativo del 2014.

Materiali III edizione

Materiali II edizione

Materiali I edizione

 

 

 

 

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?