Diffondere la cultura dei diritti, della legalità e della cittadinanza attiva e valorizzare il protagonismo dei giovani e la loro partecipazione alla vita della comunità attraverso occasioni di apprendimento ed esercizio attivo e consapevole di quei diritti. Questi sono gli obiettivi dell'Area cittadinanza attiva dell'Assemblea legislativa regionale, che da anni promuove e realizza progetti di rilievo in questi campi, come conCittadini. Le  proposte  sono numerose e vanno dalle visite al “palazzo” alle attività nelle scuole, dalle mostre itineranti ai percorsi sulla memoria.

Per scoprire l'offerta educativa dell'Assemblea legislativa per le scuole, consulta il catalogo.

 Leggi di più...

conCittadini

concittadini

Percorsi sulla memoria

percorsi sulla memoria

Mostre itineranti

mostre itineranti

Porte aperte in Assemblea

porte aperte in assemblea

Notizie

Servizio civile regionale 2022, pubblicati gli avvisi provinciali

La Regione e i Co.Pr.E.S.C. interessati hanno pubblicato gli avvisi provinciali con i posti disponibili nei co-progetti SCR 2022. I posti disponibili in Emilia-Romagna sono 223, di cui 39 a Bologna, 18 a Ferrara, 50 a Forlì-Cesena, 33 a Modena, 6 a Piacenza, 25 a Ravenna, 40 a Reggio Emilia, 12 a Rimini. Fino alle ore 23:59 del 13 luglio 2022 i giovani interessati, dai 18 ai 29 anni compiuti, potranno trasmettere la domanda di partecipazione all'Ente titolare del co-progetto prescelto. Il format delle domande di partecipazione, la cui compilazione è consigliabile che venga fatta direttamente sul file .pdf editabile, è predisposto per ciascuna provincia, in base alle sedi dei co-progetti disponibili. È consigliabile contattare il Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile per essere informati sui posti disponibili e sugli eventuali incontri informativi che verranno realizzati a livello provinciale e la Regione Emilia-Romagna ai seguenti numeri: 051/5277021-5277022-5277018.23/06/2022

Memorie sepolte, vite riemerse: ciclo di webinar a partire dal 4 aprile

conCittadini invita tutti i formatori ai seminari online che prenderanno il via il 4 aprile prossimo. Si tratta di un ciclo di incontri sull’accidentato percorso della memoria in alcuni paesi europei, cruciale per la costruzione della nostra identità europea, ancora di più alla luce delle drammatiche vicende in Ucraina. A questo percorso collaborano due istituzioni internazionali, Yad Vashem e Yahad -In Unum*, che hanno la salvaguardia della memoria al centro della loro azione.29/03/2022
Tutte le notizie

Azioni sul documento