Il terzo settore

Tutte le carceri della Regione vedono una presenza importante delle associazioni di volontariato sociale, che svolgono all’interno un importante e imprescindibile lavoro di supporto alla popolazione carceraria.

I rapporti della Garante con queste organizzazioni sono caratterizzati da un continuo dialogo, confronto e collaborazione, anche attraverso un rapporto costante con la Conferenza Volontariato Giustizia Emilia-Romagna.

L'apporto del volontariato sociale, nell’ambito dell’attuale sistema dell’esecuzione della pena così come strutturato, si concretizza in preziose forme, tanto materiali quanto spirituali, di supporto al detenuto. Per facilitare questo processo la Garante ha promosso numerosi interventi presso le istituzioni competenti a fronte di segnalazioni provenienti dai volontari in carcere che segnalavano particolari criticità riguardanti vicende detentive dei detenuti.

Il volontariato svolge poi una importante funzione anche fuori dal carcere, promuovendo e supportando progetti rivolti agli ex-detenuti per facilitarne il reinserimento nella società offrendo sostegno ed opportunità di studio e di lavoro.

Di seguito le associazioni che collaborano con la Garante suddivise per provincia di appartenenza:

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?