Mai più Opg

26.04.2017

Mai più Opg

“Ho sottoscritto l’appello dell’associazione StopOPG per chiedere lo stralcio della proposta di modifiche al codice penale, già approvata al Senato e ora in discussione alla Camera, che, se approvata, rischia di riaprire la stagione degli ospedali psichiatrici giudiziari (opg)”. Il Garante regionale delle persone private della libertà personale, Marcello Marighelli, ha aperto così il suo intervento all'iniziativa organizzata a Ferrara da La società della ragione onlus che ha raccolto l’appello di StopOPG contro la riapertura degli opg.

La modifica del testo di un comma del Disegno di Legge “Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e all'ordinamento penitenziario” art. 1 comma 16 lettera d AC 4368, approvato al Senato e ora in discussione alla Camera AC 4368, se confermato, rischia infatti di riaprire la stagione degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari (Opg). In quel comma si dispone infatti il ripristino della vecchia normativa disponendo il ricovero di detenuti nelle Residenze per le Misure di Sicurezza (Rems) come se fossero i vecchi OPG.

“Non sono state dimenticate - ha continuato poi Marighelli- le immagini delle persone rinchiuse negli ospedali psichiatrici giudiziari, portate drammaticamente alla luce dalla commissione parlamentare presieduta dal senatore Marino: persone disperate costrette per anni a situazioni degradanti”. Le Rems, ha poi spiegato il Garante, “non sono luoghi di sola custodia, ma sedi di cura e riabilitazione, dove le persone, in condizioni di sicurezza, possono essere assistite, riabilitate e quindi dimesse. Ciò che è stato fin qui realizzato non deve essere vanificato".

 

archiviato sotto:

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?