Seguici su

Il presidente Molinari incontra una delegazione di Lumaco (Cile)

Gian Luigi Molinari e la consigliera regionale Luciana Serri hanno accolto in regione una delegazione della municipalità di Lumaco, dove si trova la comunità di Capitan Pastene, paese fondato nel 1904 da emigrati modenesi
Il presidente Molinari incontra una delegazione di Lumaco (Cile)

Oggi, 24 luglio, una delegazione della municipalità di Lumaco in Cile ha incontrato il Presidente della Consulta, Gian Luigi Molinari. L’occasione dell’incontro è stata la visita che il Comune di Lumaco ha organizzato durante questi giorni a Pavullo nel Frignano e Zocca. Molti degli abitanti di Lumaco, e della sua frazione Capitan Pastene, hanno infatti origini emiliano-romagnole e del Frignano in particolare. La stragrande maggioranza dei duemila abitanti di Capitan Pastene deriva dalle prime 23 famiglie del Frignano che nel 1904 colonizzarono questa zona abitata dagli indios Mapuche, seguite l’anno successivo da altri 62 nuclei familiari, sempre provenienti dalla provincia di Modena. E i legami con la nostra regione sono ancora molto forti, come dimostrato dai numerosi gemellaggi con i comuni del modenese e i continui interscambi tra le due realtà. Un esempio di questi rapporti è anche il progetto di scambio presentato dall’IIS “G.A. Cavazzi” di Pavullo e finanziato dalla Consulta, che porterà 10 studenti del modenese a realizzare uno stage presso la municipalità di Lumaco e le scuole di Capitan Pastene.

La delegazione cilena è guidata dal sindaco, Manuel Painiqueo Tragnolao, accompagnato dal senatore della Repubblica cilena, Jaime Quintana Leal, originario appunto della provincia della regione de La Araucanía, dove si trova Lumaco, e da altri consiglieri comunali. Oltre al Presidente Molinari, all’incontro era presente anche la consigliera regionale Luciana Serri.

Per saperene di più sulle origini di Capitan Pastene

L’epopea di Capitan Pastene

archiviato sotto: ,
Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?