Seguici su

Casa della Memoria dell'emigrazione

La Casa della memoria

La Casa della memoria è una casa trasparente perché si offre a tutti, invita a entrare e contiene patrimonio culturale condiviso fra i protagonisti diretti, i loro discendenti e l'intera popolazione attuale, che ha il compito di trasmetterla ai posteri.

La casa

 

  La storia dell'emigrazione dall'Emilia-Romagna è una scia che ha solcato gli oceani e ha toccato tutti i continenti, abbracciando lingue e culture le più diverse.

Le testimonianze raccolte in questa ricerca raccontano come donne e uomini, provenienti dalla nostra regione, spesso siano partiti con un semplice bagaglio di sogni da realizzare in terre sconosciute, ma sempre hanno accompagnato quel sogno con una volontà ferrea e uno spirito di adattamento non comune.

La casa della memoria dell'emigrazione dall'Emilia-Romagna vuole essere una specie di "museo virtuale" dedicato a tutte quelle donne e a quegli uomini che, a volte in condizioni difficilissime, hanno saputo interagire con le sfide dell'esistenza e integrarsi con i popoli dei paesi che li hanno accolti, mantenendo però vivo e presente il ricordo delle origini di una terra comunque generosa. 

La Casa della memoria nasce per raccogliere non solo i sogni e le emozioni, ma anche i segni tangibili e le realizzazioni degli Emiliano-romagnoli nel mondo e dei loro figli e nipoti. Questo progetto, come l'edificio trasparente scelto come simbolo, è un atto d'amore proiettato verso il futuro, e per questo rivolto soprattutto ai più giovani, per accogliere le memorie del passato, i fermenti del presente e la costruzione del domani.

 

La cucina

 

La cucina secondo Tisselli

La Biblioteca

La biblioteca secondo Tisselli

Il salotto

Il salotto  secondo l'artista Tisselli

La stanza dei ragazzi

Stanza dei ragazzi

La stanza della musica

 

Stanza della musica

La stanza degli ospiti

Le storie

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?