Iniziative per la Storia e la Memoria

I motivi 

L’Assemblea legislativa contribuisce alle iniziative sulla Storia e la Memoria del Novecento con diverse attività e progetti che coinvolgono scuole, enti locali, associazioni e organizzazioni del territorio. In particolare, l'Istituzione regionale promuove la realizzazione di Percorsi per le scuoleLaboratori digitali e altre occasioni di studio, formazione e riflessione per favorire nei giovani la conoscenza degli eventi che hanno caratterizzato l'ultimo secolo di storia in Italia e in Europa. L’obiettivo è di sviluppare una maggiore consapevolezza sui diritti di cittadinanza e contribuire allo sviluppo di forme, strumenti e processi di democrazia partecipativa, di cittadinanza attiva e di cultura europea.

I Viaggi della Memoria

Da tempo il parlamento regionale collabora con la rete degli Istituti storici provinciali alla realizzazione dei progetti relativi ai "Viaggi della Memoria", i viaggi di istruzione per le scuole negli ex campi di concentramento e sterminio. L’iniziativa, giunta alla settima edizione, è rivolta ai docenti e agli studenti delle scuole superiori del territorio. Consente ogni anno a centinaia di giovani di venire a contatto con i Luoghi della Memoria del Novecento a livello regionale, nazionale ed internazionale.

I Viaggi attraverso l'Europa

Patrocinati e sostenuti dall'Assemblea legislativa sono anche i progetti relativi ai Viaggi attraverso l’Europa. L'iniziativa è aperta alla partecipazione di scuole, associazioni, enti locali e altri soggetti pubblici e privati della regione Emilia-Romagna. Lo scopo è di favorire, attraverso i viaggi, lo sviluppo di un'identità europea basata sulla pace, sulla solidarietà, sulla condivisione dei valori democratici, sulla giustizia sociale e sul dialogo. La rete degli istituti storici dell'Emilia-Romagna, partner scientifico del progetto, di entrambi i bandi ed è a disposizione sia per chiarimenti tecnici sia per la progettazione.

La Banca dati

L’Assemblea legislativa cura la messa a disposizione e l'aggiornamento di una Banca dati per raccogliere e segnalare, in un unico ambiente, gli eventi e le manifestazioni organizzate in Emilia-Romagna in occasione del Giorno della Memoria. Lo scopo è di informare la cittadinanza, di favorire la partecipazione, ma anche di documentare ciò che viene realizzato nel territorio per non disperdere il patrimonio di esperienze messe in campo. La banca dati è a disposizione di scuole, enti e associazioni. Può essere implementata e consultata tutto l’anno.

Il Giorno del Ricordo

L’impegno dell'Assemblea legislativa non si ferma al 31 gennaio, Giorno della Memoria. L'Istituzione regionale è anche attiva nel promuovere iniziative nella ricorrenza del 10 febbraio, Giorno del Ricordo. Lo scopo è di diffondere tra i giovani delle scuole di ogni ordine e grado la conoscenza di quegli eventi e rinnovare "la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli Istriani, Fiumani e Dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale".

 

Il Centenario della Grande Guerra

Per celebrare il centesimo anniversario della Grande Guerra (1914-2014), l'Assemblea legislativa ha promosso la realizzazione di un progetto biennale inaugurato nel 2014 dalla mostra itinerante "#grandeguERra: l’Emilia-Romagna tra fronte e retrovia e culminato nel 2015 con la pubblicazione del volume '#grandeguERra. Microstorie di guerra nelle lettere dal fronte dei soldati emiliano-romagnoli'. L'iniziativa,realizzata in collaborazione con Istituto per la Storia e le Memorie del ‘900 Parri, Museo del Risorgimento di Bologna, rete degli Istituti storici dell’Emilia-Romagna e con la partecipazione di Clionet,ha ricevuto il patrocinio del Governo italiano.

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?