COVID-19: La Commissione Europea intensifica la risposta all’epidemia Coronavirus su tutti i fronti

Dopo la videoconferenza di ieri dei leader Europei, la Presidente Von Der Leyen ha annunciato alcune nuove misure per potenziare larisposta UE all’epidemia COVID-19 su tutti i fronti. La Presidente ha dichiarato: “La crisi in cui ci troviamo a causa del Coronavirus presenta sia una significativa dimensione umana che un impatto economico potenzialmente importante. È dunque essenziale che agiamo insieme in maniera decisa, al fine di contenere la diffusione del virus ed aiutare i contagiati, e contrastare la ricaduta economica”.

Ha anche chiamato il Presidente Giuseppe Conte per esprimere la solidarietà dell’UE al popolo Italiano, e continuerà a discutere misure specifiche per aiutare le autorità Italiane in questo scenario. A livello UE, la Commissione ha mobilitato 140 miliardi di euro di fondi pubblici e privati per ricerca sui vaccini, diagnosi e trattamenti. La Commissione rafforzerà inoltre le sue regole di coordinazione e manterrà contatti giornalieri con i Ministri della Sanità e degli Affari Interni per discutere le necessarie misure.

Inoltre, “stiamo facendo un bilancio sugli strumenti protettivi disponibili e gli apparecchi respiratori, nonché della capacità di produzione e distribuzione degli stessi”. A questo scopo, il Commissario Breton ha tenuto una videoconferenza con i rappresentanti di alto livello delle grandi imprese manifatturiere UE dei Dispositivi di Protezione Individuale, i quali hanno manifestato la propria volontà di aumentare la produzione per far fronte alla crescente domanda. Nella prossima settimana si terrà una nuova videoconferenza sul punto.

Sul piano economico, la Commissione istituirà un’Iniziativa per gli Investimenti sulla Risposta al Coronavirus per indirizzare investimenti dal valore di 25 miliardi di euro a supporto diretto dei sistemi sanitari nazionali, delle PMI, dei mercati del lavoro e altre parti vulnerabili dell’economia.

Utilizzerà 7.5 miliardi di euro di fondi strutturali inutilizzati ed uscite di 17.5-18 miliardi di euro di ulteriori fondi strutturali. La Commissione ha anche annunciato ieri una legislazione mirata per alleviare temporaneamente le obbligazioni UE di utilizzo delle bande orarie negli aeroporti in capo alle compagnie aeree. Tale misura allenterà la pressione sull’intero settore dell’aviazione, in particolare sulle compagnie minori.

Un comunicato stampa è disponibile online con l’intera lista di misure: https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/en/ip_20_440.

Ulteriori informazioni sul sito della Rappresentanza in Italia della Commissione europea

Segui online la pagina web dedicata alle azioni UE in materia di diffusione del Coronavirus: https://ec.europa.eu/info/live-work-travel-eu/health/coronavirus-response_it.

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?