Covid-19: dall'UE supporto finanziario per le comunità nazionali, regionali e locali

 

La Commissione europea procede con altre iniziative volte ad aiutare i paesi membri in difficoltà a causa dell'epidemia di Covid-19, tenendo insieme la battaglia alla crisi sanitaria e l'incombente crisi economica.

Una questione molto urgente è come è possibile reperire le risorse per fronteggiare la situazione.

Il 18 marzo 2020 i commissari Elisa Ferreira, responsabile per la coesione e le riforme, e Nicolas Schmit, responsabile per i posti di lavoro e i diritti sociali, hanno inviato lettere a tutti i paesi dell'UE per informarli sul sostegno individuale che possono ricevere nell'ambito dell'iniziativa Coronavirus Response Investment Initiative (CRII). 

Le lettere, disponibili nella pagina Coronavirus Response Investment Initiative, forniscono dettagli sugli importi disponibili per ciascun paese, il tipo di spesa recentemente ammissibile nell'ambito dei fondi strutturali e di solidarietà dell'UE, ad esempio per sostenere i sistemi sanitari, procurarsi attrezzature mediche o garantire l'accesso a assistenza sanitaria per i gruppi vulnerabili e le attuali possibilità di mobilitare finanziamenti tramite FESR e FSE

Inoltre, i servizi della Commissione forniscono un sostegno integrato agli Stati membri attraverso squadre nazionali CRII dedicate. I team garantiranno un buon flusso di informazioni e un rapido processo decisionale al livello più pratico, nonché discuteranno degli aiuti di Stato, della conformità alla normativa finanziaria o del coinvolgimento del Fondo europeo per gli investimenti.

Per ulteriori informazioni

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?