Al via la consultazione pubblica sull’istruzione digitale in UE

Al via la consultazione pubblica sull’istruzione digitale in UE

Il 18 giugno scorso la Commissione Europea ha avviato una consultazione pubblica per rafforzare la sua strategia di ‘Un’Europa pronta per l’era digitale’, con il focus questa volta su istruzione e formazione.

Attraverso la compilazione di un questionario online, i cittadini e le organizzazioni interessate possono esprimere pareri sull’impatto che il COVID-19 ha avuto e sta avendo sui sistemi educativi e formativi, nonché rendere note alle Istituzioni europee le proprie aspettative al riguardo.

L’obiettivo è dunque far contribuire attivamente la società civile alla definizione di politiche europee per la digitalizzazione del settore dell’istruzione – uno dei settori chiave per la trasformazione digitale nell’Unione Europea.

 

Contesto

All’inizio del proprio mandato, la Commissione Europea ha individuato l’avvio della trasformazione digitale dell’Unione come una delle sue principali strategie per il prossimo quinquennio. Il fine ultimo è permettere ai cittadini e all’economia di godere di tutti i benefici che ne deriveranno, promuovendo – tra le altre cose – un’istruzione e formazione inclusiva e di elevata qualità.

L’impatto della pandemia richiede adesso una rinnovata attenzione agli aspetti legati alla digitalizzazione, e soprattutto far in modo che Stati membri, istituti di formazione e cittadini siano in grado di attuare la transizione digitale.

Il piano di ripresa Next Generation EU includerà dunque anche la strategia per l’istruzione digitale, la quale verrà elaborata in base alle opinioni raccolte mediante la suddetta consultazione pubblica.

 

Per esprimere i propri pareri e visioni per il futuro alla Commissione è sufficiente compilare il questionario – c’è tempo fino al 4 settembre!

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?