Museo virtuale dell'emigrazione emiliano-romagnola nel mondo

 Uno spazio virtuale accessibile al pubblico, capace di compiere ricerche sulle testimonianze materiali e immateriali dell’emigrazione emiliano-romagnola, acquisirle,conservarle, comunicarle e soprattutto esporle ai fini di studio, educazione e diletto che si svilupperà interamente sul web offrendo al visitatore un'esperienza virtuale, interattiva e multimediale. ​

Sarà un istituto culturale digitale, con fini generali di "informazione, documentazione e formazione permanente dei cittadini"  ai quali si affiancano i seguenti fini specifici:

  • Conservare e valorizzare il patrimonio storico-artistico-culturale dell’emigrazione emiliano-romagnola in possesso della Consulta emiliano romagnoli nel mondo, organizzandolo e archiviandolo secondo criteri definiti e chiari che ne assicurino la piena accessibilità (fisica e intellettuale), promozione e conoscenza;
  • Incrementare il patrimonio museale con documenti significativi sulla base di linee di indirizzo e con modalità definite al fine di costruire un archivio dinamico e aggiornato del fenomeno dell'emigrazione, oltre ad un monitoraggio e osservatorio continuo,
  • Promuovere ricerche, manifestazioni e attività culturali in grado di garantire la più ampia conoscenza e fruizione del patrimonio anche coinvolgendo la comunità internazionale di emigrati emiliano-romagnoli nel mondo, associazioni, enti e istituzioni;
  • Educare attraverso attività che il museo progetta ed eroga per rendere comprensibili e fruibili al pubblico il proprio patrimonio e sostenere i processi di apprendimento sia formali (all’interno di percorsi didattici strutturati) – che informali, cioè rivolti a singoli individui o tipologie di pubblico con la messa a disposizione di strumenti per sostenere l’autoapprendimento.
  • Connettere, mettere in relazione e unire le associazioni ed i singoli emigrati emiliano-romagnoli tra di loro e con la nostra regione, creando percorsi inediti di conoscenza, crescita, scambio, dialogo e confronto, ​ e promuovendo sinergie capaci di promuovere cultura, eccellenze, arte, cultura dei diritti, memoria e valori della nostra regione nel mondo.

 

Aggiornamenti:

La ditta che si è aggiudicata la gara per l'affidamento del servizio finalizzato alla realizzazione di un museo virtuale dell'emigrazione emiliano-romagnola nel mondo si chiama INTERSEZIONE  e ha sede a Modena. 

Entro l'estate 2019 il museo virtuale sarà online!

Per informazioni:

mail.png Analiza.Serra@Regione.emilia-romagna.it

telefono.png 051 5273178