Seguici su

Nessuno può fermarmi, un romanzo sulla tragedia della nave Arandora Star

L'atteso romanzo sulla tragedia della nave Arandora Star, nella quale, il 2 luglio 1940, morirono 446 prigionieri italiani, (circa 100 emigrati parmigiani in buona parte originari del nostro Appennino), scritto dalla giornalista Caterina Soffici, è uscito in libreria in questi giorni
Nessuno può fermarmi, un romanzo sulla tragedia della nave Arandora Star

E' uscito in questi giorni l'atteso romanzo di Caterina Soffici, "Nessuno può fermarmi", che racconta la tragedia della nave Arandora Star, nella quale, il 2 luglio 1940, morirono 446 prigionieri italiani, tra i quali circa 100 erano emigrati originari dell'Appennino parmense.

La bellissima nave viene silurata da un sottomarino nazista al largo delle coste della Scozia il 2 luglio 1940. Nella tragedia annegano 446 civili italiani, tra i 16 e 70 anni, che non avevano niente a che fare con il fascismo e con i giochi della politica e dei governi. Quello delll’Arandora Star è un episodio della Seconda Guerra Mondiale che si è voluto dimenticare, perché quei morti non appartenevano a nessuno. Un episodio praticamente sconosciuto anche in Italia, qui raccontato con la potenza e la freschezza di un romanzo popolare civile, una grande storia di uomini e di donne naufragati dentro la Storia, un racconto epico che arriva al presente come la pagina non ancora scritta di una redenzione.
Un romanzo con due livelli di lettura: la storia dei protagonisti è di fantasia, ma ogni riferimento a fatti e personaggi realmente esistiti è vera e ogni episodio qui raccontato è frutto di una attenta ricerca e ricostruzione storica.

Di seguito alcune date di presentazione del libro:

21 marzo 2017 ore 18:30, Milano- laFeltrinelli Libri e Musica, Piazza Duomo

22 marzo 2017 ore 18:00, Bologna - Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, Piazza Nettuno 3

24 marzo 2017 ore 18:00, Parma - laFeltrinelli RED, Strada Farini 17

archiviato sotto:
Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?