Seguici su

Gli italiani di Bruxelles aiutano l'Emilia

"Be Up! Brussels for Emilia-Romagna" è una manifestazione auto organizzata per la raccolta fondi, ideata da una ferrarese.
Gli italiani di Bruxelles aiutano l'Emilia

Il logo della manifestazione

E’ venuta a Stefania Succi, ferrarese che vive a Bruxelles, l’idea di aiutare le popolazioni emiliane colpite dal terremoto con un concerto che il 4 luglio ha visto alternarsi sul palco artisti locali e italiani. E' nato così "Be up! Brussels for Emilia-Romagna", la manifestazione che ha raccolto in poche settimane dalla sua ideazione oltre 700 adesioni attraverso i social network e il passaparola tra i membri della comunità internazionale di Bruxelles. Gli organizzatori sono cittadini che si sono autogestiti per aiutare gli emiliani, dimostrando la solidarietà di Bruxelles alle vittime del terremoto. Sul palco, Oliver Ghnassia, Daisy Hermans, Yirmes, Kiyonobu Shimura (aka Kodama) e poi Giacomo Lariccia, Coffee or Not, Marichka Connection, Garden of Alibis, Dazibao Conex e tanti altri. Presenti anche stand di prodotti tipici emiliani come quelli del Parmigiano Reggiano e del Prosecco dell'Azienda agricola Collalto. L'evento ha avuto il supporto del Parlamento Europeo. I fondi raccolti andranno a sostenere progetti concreti: il primo scelto dagli organizzatori è la ricostruzione della scuola elementare Dante Alighieri di Sant’Agostino in provincia di Ferrara, danneggiata dal sisma.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?