La comunicazione digitale durante la pandemia

Marzo 2021
La comunicazione digitale durante la pandemia

Carissimi,

in questo difficile momento in cui l’evoluzione della pandemia da Covid-19 ha costretto tutti noi a cambiare drasticamente le nostre abitudini di vita, rimanendo spesso confinati all’interno delle nostre abitazioni, stanno assumendo sempre maggiore rilevanza le tecnologie digitali.

Il Coronavirus ci ha violentemente separati e l'informatica ci sta unendo in un universo artificiale. Le tecnologie digitali stanno mostrando la loro "potenza tecnica" in un mondo ferito da un piccolo essere di non più di qualche milionesimo di centimetro.

Nuovi modi di relazionarsi con gli altri stanno nascendo in questi giorni difficili e anche tacitamente si stanno consolidando in noi. Nuove consapevolezze verranno, fino a cambiare, seppure in maniera limitata, il nostro modo di guardare alla vita e al futuro.

Nei rapporti personali, nel lavoro, nel funzionamento dell’economia, nella politica, nel giornalismo e nella scuola vi saranno mutamenti che oggi si stanno producendo e i cui effetti vedremo soltanto nel tempo.

Anche la nostra amata Consulta ha dovuto inevitabilmente rinnovarsi per adeguarsi alle nuove modalità comunicative in ambito digitale, al fine di rimanere comunque connessi e in contatto, non potendo organizzare incontri e viaggi in presenza fisica.

Desidero pertanto ringraziare di cuore tutti Voi per lo straordinario impegno profuso nell’utilizzo di nuovi dispositivi digitali, acquisendo spesso nuove competenze, al fine di mantenere in essere relazioni e contatti da ogni parte del mondo, con l’intento di garantire lo svolgimento di importanti progetti culturali realizzati dalle nostre Associazioni, e con la nostra amata Regione Emilia-Romagna. A tal proposito rivolgo un sentito ringraziamento a tutto il nostro straordinario Staff della Consulta che ha fatto davvero tutto il possibile per agevolare i contatti con i Consultori e con le Associazioni, garantendo un’assistenza logistica e un supporto davvero encomiabili.

Questa emergenza sanitaria ci ha messo di fronte a nuove sfide a cui non eravamo abituati ma che probabilmente ci hanno reso più forti e resilienti, insegnandoci a fare di necessità virtù.

Il digitale può davvero rappresentare una nuova opportunità che ci consentirà anche in futuro di accorciare le distanze, senza sostituirsi definitivamente alla presenza fisica, ma come modalità complementare di comunicazione.

Iniziamo pertanto ad organizzare proposte ed eventi in attesa della tanto attesa ripartenza che, sono sicura, avverrà a breve. Nel frattempo rimaniamo uniti seppur nelle distanze utilizzando al meglio le nuove tecnologie digitali, con la consapevolezza che saremo in grado di superare le difficoltà grazie all’amore e alla passione per la nostre amate origini emiliano-romagnole.

Un caro saluto.

Valentina Stragliati - Vicepresidente Consulta Emiliano-Romagnoli nel Mondo

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?