Comunicati di lunedì 31 maggio 2021 - pomeriggio

Comunicato n. 127912
Data 31/05/2021

All'attenzione dei
- Capi redattori

Covid. Tagliaferri (Fdi): ci sono dosi di vaccino sufficienti per i 40-50enni?

"Dopo molte esitazioni dovute al pasticcio del siero per le persone tra 50 e 54 anni, che partiranno l'8 giugno, vi è ancora molta confusione sulle fiale a disposizione e non è ancora chiaro quando si è in grado di fare la prima dose a tutti i cinquantenni e quarantenni che si sono prenotati sul sito"

Ci sono dosi a sufficienza per vaccinare contro il Coronavirus tutti i 40-50enni che si sono prenotati?

A chiedere alla Regione di rassicurare la popolazione è, in un'interrogazione, il consigliere Giancarlo Tagliaferri (Fdi), che ricorda come l’assessore alla salute, Raffaele Donini, abbia riferito che “il numero degli aventi diritto è assai più ampio delle dosi a disposizione per cui si procede nei modi indicati dal generale Figliuolo rapidamente e progressivamente a vaccinare tutta la popolazione, limitando al massimo le scorte e garantendo l’immunità ai soggetti più anziani e fragili. Auspicando che le forniture siano più consistenti si va avanti con ordine, insomma, in un panorama nazionale dove ci sono state diverse fughe in avanti, con Open Day ad accesso libero anche per i più giovani". Donini specifica anche che "le indicazioni di Ema, Aifa, Istituto superiore di Sanità e Ministero vanno seguite e non fatte oggetto di dibattito politico".

Da qui l'atto ispettivo per sapere dalla Giunta "se, dopo che il generale Figliuolo ha detto che dal 3 giugno si può vaccinare senza guardare all’anagrafe, intenda chiarire a tutti i cinquantenni e i quarantenni emiliano-romagnoli che si sono prenotati per la prima inoculazione se ci sono le dosi sufficienti".

(Luca Molinari)

 

 

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?