II Legislatura

Dal 1975 al 1980

Presidente della Regione:
Guido Fanti (PCI) a cui succede Sergio Cavina (PCI) nel 1976 e Lanfranco Turci (PCI) nel 1978

Presidente del Consiglio regionale:
Silvano Armaroli (PSI) a cui succede Natalino Guerra nel 1977

02_graph.jpg

Atti e fatti della legislatura

A partire dal 1977, si assiste ad un progressivo trasferimento alle Regioni di funzioni e competenze sempre più vaste relative allo sviluppo economico, alle politiche territoriali e ambientali, ai settori della sanità, dei servizi sociali, della formazione.

imgIl 19 aprile del 1977 con l’approvazione della Legge 24 si avvia il processo che porterà alla nascita di una cartografia regionale necessaria ad assolvere le funzioni di programmazione e di pianificazione territoriale. 
Viene approvata nel 1979 la prima legge a Tutela della Salute nei luoghi di lavoro.

Con la Legge 6 del 1980 si approvano poi le prime norme a tutela dell'ambiente prevedendo interventi rivolti al controllo e alla prevenzione dell’inquinamento atmosferico ed idrico.

Nel dicembre del 1977 scompare il presidente della Giunta Regionale Sergio Cavina. Aveva 48 anni. Alla sua memoria è dedicata una sala al settimo piano dell'attuale sede dell'Assemblea legislativa della Regione in viale Aldo Moro 50 a Bologna. Il 6 gennaio del 1978 gli succede Lanfranco Turci.

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?