Il nostro Europe Corner per la Notte europea dei ricercatori

Torna agli eventi in programma questo mese
27nov
  18:00 - 21:30  
Aggiungi l'evento al calendariovCaliCal

Europe Corner"La Notte dei Ricercatori è un grande appuntamento atteso ogni anno dalla comunità dell'Alma Mater e dalle città del nostro Multicampus", dice il prorettore alla ricerca dell'Università di Bologna Antonino Rotolo. "Frutto della collaborazione tra il nostro Ateneo e importanti enti di ricerca della regione, nel 2020 la notte è dedicata al tema della sostenibilità e alla Agenda ONU 2030. A causa della pandemia, l'evento sarà tutto online: sperimenteremo così nuove forme di comunicazione e divulgazione".

Come ogni anno, saremo presenti anche noi di Europe Direct Emilia-Romagna, in un banchetto virtuale in collaborazione con i colleghi del Fondo sociale europeo e Fondo europeo di sviluppo regionale. Saremo a disposizione del pubblico per domande sull'Unione europea dalle 18.00 alle 19.00 e dalle 20.00 alle 21.00 nella nostra stanza Teams, mentre dalle 19 alle 20 trasmetteremo l'intervento "Uno sguardo al futuro: l'Emilia-Romagna che vogliamo": Nel pieno di una pandemia e in uno dei momenti più sfidanti per il futuro dell'Europa, a cosa punta l'Emilia-Romagna per i suoi cittadini? Sviluppo sostenibile, lavoro e strumenti di sostegno, occupazione, istruzione e formazione, ricerca e innovazione, trasformazione digitale e, infine, trasformazioni istituzionali necessarie per raggiungere gli obiettivi: dai programmi alle misure concrete. Ne parliamo con Emma Petitti, Presidente dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, Vincenzo Colla, Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione, e Paola Salomoni, Assessore alla scuola, università, ricerca, agenda digitale. 

Bio degli speaker

  • Emma Petitti - Presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna

Emma Petitti è nata a Rimini nel 1970, laureata in Filosofia all’Università di Bologna ha poi conseguito il master Aiccre in Europrogettazione (sviluppando particolari competenze nell’ambito delle politiche di genere), è assessora regionale uscente al Bilancio, riordino istituzionale, risorse umane e pari opportunità, è anche componente della cabina di regia nazionale sul contrasto alla violenza di genere (all’interno della Conferenza Stato-Regioni), parlamentare dal 2013 al 2015 e consigliera comunale a Rimini dal 2006 al 2013 (ricoprendo anche la carica di presidente della commissione Cultura), mentre dal 2010 al 2013 ha ricoperto l’incarico di segretario comunale e provinciale del Partito democratico, ha anche collaborato con diverse società di formazione e consulenza, agenzie di ricerca, istituti universitari e associazioni culturali (in particolare su tematiche di genere). 

  • Vincenzo Colla - Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione

È nato ad Alseno (Pc) nel 1962, è sposato ed ha un figlio. Dopo un esordio a 18 anni in politica in qualità di assessore alle Politiche giovanili e allo Sport del Comune di Alseno e diversi anni di lavoro in aziende dei settori metalmeccanico e del legno, nel 1980 intraprende l’attività sindacale. Nel 1985 entra nella segreteria provinciale della Fiom Cgil di Piacenza, categoria che poi guida da segretario generale. Nel 1996 diventa segretario generale della Camera del Lavoro di Piacenza. Nel 2002 viene quindi eletto nella segreteria della Cgil Emilia-Romagna, in cui dirige il dipartimento organizzazione per otto anni. Nel 2010 diventa Segretario generale regionale della Cgil Emilia-Romagna, carica poi confermata nel corso del Congresso regionale del marzo 2014. Il 29 novembre 2016 è eletto nella segreteria confederale della Cgil nazionale. Dal 24 gennaio 2019 al febbraio 2020 svolge il ruolo di vicesegretario generale della Cgil con funzioni vicarie. In questa veste continua a seguire le politiche delle reti, dell’energia, del sistema dei trasporti, delle infrastrutture, delle imprese partecipate, dell’innovazione industriale, del credito e del terziario. In questi anni ha collaborato a diversi studi e ricerche oltre che a riviste sia interne sia esterne al sindacato.

  • Paola Salomoni - Assessore alla scuola, università, ricerca, agenda digitale

È nata a Bologna nel 1966, è sposata e madre di una figlia. Si è laureata in Scienze dell’Informazione presso l’Università di Bologna nel 1992 col massimo dei voti e la lode. Durante gli studi ha insegnato come supplente annuale in due diversi Istituti tecnici commerciali. Nel 1995 si è trasferita a Cesena, diventando ricercatrice di informatica presso la sede del Campus dove è divenuta professoressa associata nel 2001. Attualmente è professoressa ordinaria. Ha svolto ricerca nell’ambito dei sistemi multimediali, delle tecnologie per la didattica, dell’interazione uomo macchina e dell’accessibilità delle tecnologie. Si è occupata di informatica nella scuola per oltre 20 anni, organizzando attività didattiche per i docenti e lavorando a importanti progetti come il piano ForTIC. È autrice di oltre 170 pubblicazioni di cui più di 40 su riviste internazionali. Ha coordinato numerosi progetti di ricerca a livello nazionale, europeo e internazionale, che hanno coinvolto anche importanti istituzioni come l’UCLA, l’Università di Toronto, la Camera dei Deputati e la Regione Emilia-Romagna. È stata prorettrice per le Tecnologie Digitali dell’Università di Bologna, dal 2015 al 2020.

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?