A Montevideo il concorso "L'italiano lingua viva"

L'Istituto Italiano di Cultura indice un concorso per l'ideazione di materiale pubblicitario che promuova lo studio dell'italiano
A Montevideo il concorso "L'italiano lingua viva"

Già nei miti ancestrali l'essere umano si considera come colui che nomina il mondo e gli oggetti che lo circondano. In questo modo, nel racconto bíblico della creazione è Dio a creare gli animali, ma è l'uomo a dar loro un nome.

Ancora oggi ripetiamo l'atto linguistico dei nostri antenati. Diamo un nome ai luoghi, alle strade, diamo un nome ai nostri figli e ai nostri animali domestici. Ogni gruppo di musica pop, ogni squadra di calcio si dà un nome per distinguersi dalle altre, ed è così che continuiamo ad attribuire un nome al mondo che abitiamo.

La civiltà italiana fa parte della cultura degli Uruguaiani e la conoscenza della lingua è fondamentale perché è un tratto distintivo della società uruguaiana.

Dato che nel mondo globalizzato in cui viviamo la conoscenza delle lingue straniere è sempre più un fattore essenziale, studiare l’italiano, la lingua viva dell’Italia attuale, è fonte di straordinario arricchimento umano.

L´Istituto Italiano di Montevideo insieme ai suoi partner ha quindi voluto bandire un concorso per dare espressione alle motivazioni che spingono a studiare l’italiano e per invogliare anche le nuove generazioni ad impararlo.

Il concorso è finalizzato a selezionare un’immagine pubblicitaria, con eventuale slogan, che sarà usata per la promozione dello studio della lingua italiana ed è rivolto agli alunni ed ex alunni di tutte le Istituzioni publiche e private del Paese, suddivisi in tre categorie:

- Categoria Bambini – dai 6 ai 12 anni

- Categoria Adolescenti – dai 13 ai 17 anni

- Categoria Adulti – dai 18 anni in su

Scadenza per la presentazione dei lavori: 2 settembre 2013, ore 17.00.

Il bando è visionabile sul sito dell'IIC. 

 

Testo di Anibal Tato (Uruguay)

 

 

 Contattaci: entra a far par parte della community!

 

mail.png Analiza.Serra@regione.emilia-romagna.it

telefono.png 051 527....

 

Seguici!