Microprocessori e Intelligenza Artificiale, Coscienza e Libero Arbitrio

Cosa distingue l’essere umano dalla macchina che non possiamo perdere di vista

Su iniziativa dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, il 6 maggio 2024 si terrà presso la sede di viale Aldo Moro 50, una lectio magistralis del Professor Federico Fagginl, inventore del microprocessore. L’iniziativa intende diffondere l’etica nell’utilizzo dei nuovi sistemi di intelligenza artificiale, affinché il loro uso in ambito educativo sia sicuro e protettivo per i giovani, e promuovere una comprensione critica ed etica dell’utilizzo dell’intelligenza artificiale nell’istruzione.

La lectio magistralis tratterà dell’ importanza di preservare, coltivare e utilizzare quegli elementi connaturati con l’essere umano che ci permettono non solo di distinguerci dalle macchine, ma di guidare le nuove tecnologie senza rischiare di essere influenzati – o addirittura pilotati – da altri che le sapranno guidare al posto nostro.

Un momento di riflessione, che vuole fornire spunti di riflessione non solo agli insegnati delle scuole del nostro territorio, ma anche agli studenti, a coloro cioè che dovranno affrontare il rischio crescente di perdere di vista chi siamo e qual è il nostro ruolo rispetto all’evoluzione tecnologica.

Descrizione

A chi è rivolto: studenti delle scuole secondarie di II° grado della Regione Emilia-Romagna

Data di svolgimento: 6 maggio 2024 ore 10,00 -12,00 (orario da confermare)

Sede: Assemblea Legislativa, viale Aldo Moro, 50, Bologna

Evento disponibile in streaming per iscrizioni ulteriori rispetto alla capienza della sala.

Iscrizioni

Per iscriversi  compilare  questo modulo  entro e non oltre il 29 Aprile 2024.

Per ulteriori informazioni scrivere a:

luisa.monti@regione.emilia-romagna.it
cosimo.tommasi@regione.emilia-romagna.it
stefano.bianchini@regione.emilia-romagna.it