Befana dell'Europa 2014

Settima edizione per la befana dell’Europa, che porta doni e sogni ai piccoli costretti a trascorrere ilDSCF5541.JPG 6 gennaio presso i reparti di Pediatria degli Ospedali Sant'Orsola, Maggiore e Rizzoli di Bologna e dell'Ospedale Sant'Anna di Ferrara. La Befana anche quest'anno ha voluto portare un saluto e un sorriso ai bimbi ospiti delle case famiglia di Bologna ed i bimbi delle scuole materne ed elementari di Castiglione dei Pepoli, Pian del Voglio, Camugnano, Lizzano e Vidiciatico.

Ma cosa c'era quest'anno nelle calze-regalo? Oltre alle caramelle e ai quadernini, quest'anno dentro la calza rossa c'era anche un segnalibro illustrato con i disegni e la filastrocca vincitori del concorso "Immagina la Befana dell'Europa". Al concorso, lanciato da Europe Direct Emilia-Romagna nel settembre del 2013, hanno partecipato scuole materne ed elementari di Bologna e Ferrara che si sono sfidate a suon di rime e colori. Befane un po' vecchiette con grandi nasi, alcune dotate di scope (magari tecnologiche), creature volanti portatrici di doni dentro un sacco blu a 12 stelle, mezze cantanti rock, migranti nei cieli d’Europa, protettrici della terra, paladine del benessere contro la crisi, e tutte con tante stelle: i disegni dei bambini che hanno partecipato al concorso ci hanno mostrato Befane dalle mille sfaccettature, tutte però molto magiche. E anche le filastrocche hanno fatto emergere l'idea di queste Befane un po' moderne e grintose (come l'eurobefana) ma molto solidali e generose.

Nella gallery online, si può ammirare una selezione dei disegni che hanno partecipato al concorso insieme alle filastrocche. Una commissione ha decretato i vincitori del concorso - le classi delle Scuole "Guercino" di Cento, "Don Bosco" di Bologna, "Giordani" di Bologna - che hanno ricevuto in premio una shopping card. Il disegno e la filastrocca sono stati anche riprodotti sul segnalibro della Befana donato nelle calze ai bambini degli ospedali e delle case famiglia. Ma i complimenti sono andati a tutti i bambini delle scuole che hanno contribuito con la loro creatività e fantasia a far sognare non solo i loro coetanei degli ospedali e delle case famiglia, ma anche gli adulti, che di fronte a eurobefane magiche con calze volanti di stelle a forma di mappamondo non possono non rimanere meravigliati.

L’iniziativa è promossa dai servizi di informazione europea “Europe Direct” del Comune di Bologna e dell'Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna.

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?