Elezioni regionali del 26 gennaio 2020: come segnalare eventuali violazioni della normativa in materia di par condicio

Segnalazione di violazione del divieto di comunicazione istituzionale previsto dall’art. 9 della legge n. 28/2000

Inviare la segnalazione alla PEC corecom@postacert.regione.emilia-romagna.it , all’indirizzo della Dirigente del Servizio Diritti dei cittadini-Corecom, dott.ssa Rita Filippini (rita.filippini@regione.emilia-romagna.it ) ed all’indirizzo della PO Definizione delle controversie, vigilanza e controllo sulla par condicio, dott.ssa Anna Gnesin (anna.gnesin@regione.emilia-romagna.it ).  

La segnalazione - per essere ammissibile e, dunque, procedibile - dovrà inoltre indicare nell’oggetto ‘Segnalazione in materia di divieto di comunicazione istituzionale’, essere sottoscritta, corredata di documento di identità e accompagnata dalla documentazione comprovante l’avvenuto invio anche all’amministrazione pubblica interessata dalla violazione.

Segnalazione di violazione della normativa in materia di par condicio da parte di un’emittente radiotelevisiva locale o di un editore locale

Inviare la segnalazione alla PEC corecom@postacert.regione.emilia-romagna.it , all’indirizzo della Dirigente del Servizio Diritti dei cittadini-Corecom, dott.ssa Rita Filippini (rita.filippini@regione.emilia-romagna.it ) ed all’indirizzo della PO Definizione delle controversie, vigilanza e controllo sulla par condicio, dott.ssa Anna Gnesin (anna.gnesin@regione.emilia-romagna.it ).  

La segnalazione - per essere ammissibile e, dunque, procedibile - dovrà inoltre indicare nell’oggetto ‘Segnalazione in materia di par condicio’, essere sottoscritta, corredata di documento di identità e accompagnata dalla documentazione comprovante l’avvenuto invio anche all’emittente o all’editore presso cui è avvenuta la violazione e al Gruppo della Guardia di Finanza nella cui competenza rientra il domicilio dell’emittente o dell’editore.

Per ogni richiesta di informazione sarà possibile contattare il n. 051.5276308 (Sara Collinelli), dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.30.

Azioni sul documento