Maltempo. Telecom Italia: avviata verso la piena funzionalità la centrale di Parma, danni per oltre 1 milione di Euro (ottobre 2014)

Telecom Italia ha informato il Corecom E-R circa i lavori di ripristino delle linee telefoniche a seguito dei danni a Parma ed in altre zone dell'Emilia.

"E’ avviata verso la piena funzionalità, dopo circa 36 ore di lavoro ininterrotto che ha visto impegnati tecnici dell’azienda, Vigili del fuoco e personale della Protezione Civile, la centrale Telecom Italia di via Po a Parma gravemente danneggiata dall’esondazione del fiume Baganza di lunedì scorso. 

Gli apparati di centrale sono stati alimentati grazie a gruppi elettrogeni trasportabili in attesa che il fornitore di energia ristabilisca il servizio. Va sottolineato che la viabilità fortemente compromessa, con ponti e strade chiuse, ha creato notevoli difficoltà all’accesso dei mezzi di alimentazione di emergenza, permettendo solo alle 18 del 14 ottobre la completa disponibilità di energia elettrica, prodotta attraverso i gruppi autonomi, nella centrale.
Ammontano ad oltre 1 milione di euro i danni provocati agli apparati, agli impianti di condizionamento e di energia, alla rete di accesso e allo stabile, dalla notevole quantità di acqua e di fango che si è riversata all’interno dell’edificio dove sono installati nodi strategici della rete fissa e mobile della zona.

Gli apparati di centrale sono stati alimentati grazie a gruppi elettrogeni trasportabili in attesa che il fornitore di energia ristabilisca il servizio. Va sottolineato che la viabilità fortemente compromessa, con ponti e strade chiuse, ha creato notevoli difficoltà all’accesso dei mezzi di alimentazione di emergenza, permettendo solo alle 18 del 14 ottobre la completa disponibilità di energia elettrica, prodotta attraverso i gruppi autonomi, nella centrale".

 

 

 

 

 

 

 

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?