I contributi per l'attuazione della nuova normativa

ultimo aggiornamento: 30 settembre 2018

 

La Legge di bilancio per il 2017 ha previsto lo stanziamento di risorse significative per l'attuazione degli interventi indicati  pari a 747 milioni di euro per gli anni 2018-2022 (5 milioni di euro per l'esercizio finanziario 2018, 35,5 milioni di euro per l'esercizio finanziario 2019, 293,4 milioni di euro per l'esercizio finanziario 2020, 141 milioni di euro per l'esercizio finanziario 2021 e 272,1 milioni di euro per l'esercizio finanziario 2022).

Tali contributi saranno così assegnati: 276,8 milioni di euro agli operatori di rete per fare fronte ai costi di adeguamento degli impianti di trasmissione; 304,2 milioni di euro (a titolo di indennizzo) agli operatori di rete in ambito locale che hanno rilasciato le frequenze per il servizio televisivo digitale terrestre oggetto di diritto d'uso; 66 milioni di euro  per gli oneri finanziari e amministrativi relativi all'espletamento da parte del Ministero dello sviluppo economico; 100 milioni di euro a compensazione dei costi che i cittadini dovranno sopportare per l'adeguamento degli impianti di ricezione televisiva.

Azioni sul documento