Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Il sito ufficiale dell’Assemblea legislativa

Sezioni

Europa

Con la Riforma del Titolo V è cambiato anche il rapporto tra l’Unione europea e le Regioni con la possibilità per queste ultime di una partecipazione più attiva e incisiva nel processo normativo comunitario.

Ciò avviene, nella cosiddetta fase ascendente indiretta, con l’invio da parte delle Regioni di pareri e osservazioni che nel complesso contribuiscono alla formazione della posizione italiana in Europa.

In questo quadro, l’Assemblea legislativa svolge un importante ruolo di indirizzo e di proposta che trova il suo momento di sintesi nella Sessione europea e nell’approvazione di un documento che costituisce il contributo di idee e proposte della Regione Emilia-Romagna al Governo per il confronto con la Commissione europea.

La presenza dell’Assemblea in Europa si concretizza anche attraverso i lavori del Comitato delle Regioni (CdR), l’organo consultivo, composto dai rappresentanti degli enti locali e regionali di tutti e 28 gli Stati dell’Unione, che la Commissione e il Consiglio Ue devono sentire prima di decidere su temi di competenza delle amministrazioni locali e regionali. A rappresentare l’Emilia-Romagna all’interno del CdR è la presidente dell’Assemblea legislativa, Simonetta Saliera.

Un altro importante trait d’union con l’Europa è dato dal Centro Europe Direct Emilia-Romagna che offre ai cittadini informazioni, consulenza e assistenza sulle attività e le opportunità offerte dall’Unione. Il Centro fa parte di una rete che conta 46 nodi in Italia e oltre 450 in Europa. Ad ospitarlo, a Bologna, nella sua sede di Viale Aldo Moro 50 è l’Assemblea legislativa regionale.

L'Istituzione non dimentica infine l’importanza dell’educazione alla cittadinanza europea per la costruzione di un'Europa sempre più aperta, solidale e inclusiva ed è da sempre promotrice e fautrice di progetti e iniziative sui temi.

Per saperne di più, visita la pagina.

(ultimo aggiornamento 10/12/2018)

Azioni sul documento