Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Il sito ufficiale dell’Assemblea legislativa

Sezioni

Agricoltura. Galli (Fi): Garantire tempestività risarcimento a chi subisce attacchi dai lupi/ foto

Il consigliere riporta le preoccupazioni degli allevatori e agricoltori che hanno investito sul territorio ma che ora sono scoraggiati dai danni al bestiame

07/12/2018 13:00

Servono azioni concrete e mirate per sostenere gli agricoltori e gli allevatori delle aree montane di fronte agli attacchi dei lupi al loro bestiame. A sostenerlo è Andrea Galli (Forza Italia) dopo che a Gaggio Montano 17 capre di un’azienda agricola sono state sbranate da un branco di cinque/sei lupi in pieno giorno.

“In queste zone lupi e altri animali selvatici hanno trovato un habitat naturale e sembra quasi che non abbiano più timore ad avvicinarsi anche in aree nelle quali l’uomo vive stabilmente”, scrive Galli riportando le preoccupazioni degli abitanti della montagna, persone che, sottolinea il consigliere, “con grande coraggio continuano ad investire in questi territori frenandone lo spopolamento, ma che ora sono scoraggiate da questi attacchi”. Galli chiede quindi alla Regione di sapere quanti siano stati gli attacchi al bestiame negli ultimi cinque anni e se dai dati eventualmente in possesso si ravvisi effettivamente una criticità rispetto all’aumentata presenza del lupo sul territorio regionale.

Sarebbe importante anche sapere dalla Giunta, “a quanto ammontino i risarcimenti erogati negli ultimi cinque anni alle aziende agricole e di allevamento in particolare per attacchi da parte di lupi”, aggiunge Galli. “Fermo restando che la presenza del lupo, dichiarato specie protetta, è testimonianza di qualità dell’ambiente nelle aree montane,” continua il consigliere, “è altrettanto indubbio che sia necessario sostenere gli allevatori e agricoltori garantendo loro la certezza e la tempestività del risarcimento”.

(Francesca Mezzadri)

« Torna all'archivio

Azioni sul documento