Usi impropri (?) La fruizione delle cavità nell'iconografia antica e moderna

La mostra fotografica sulle caverne realizzata dal Servizio Statistica e sistemi informativi e geografici della Regione

img

Tombe e rifugi antiaerei. Luoghi di culto e mete turistiche. Culla dei "mitici" draghi e scenari prediletti delle prime pubblicità commerciali di inizio '900: quanti e quali usi si è fatto nel corso dei secoli delle nostre grotte? Come gli uomini hanno convissuto con gli antri della madre terra? A questi e altri quesiti ha dato risposta "Usi impropri (?) La fruizione delle cavità nell'iconografia antica e moderna", mostra fotografica realizzata dal Servizio Statistica, Comunicazione, Sistemi informativi, geografici, con la partecipazione della Regione Emilia-Romagna e il patrocinio dell'Assemblea legislativa regionale.

La mostra, che è rimasta in esposizione fino a novembre 2018 nei locali di viale Aldo Moro, è stata inaugurata dalla consigliera Manuela Rontini, presidente della commissione Territorio e ambiente dell'Assemblea legislativa.

Guarda l'album fotografico

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?