Criografie. Anche il gelo se lo desideri ti regala miraggi

Una ventina di opere che Nanni Menetti ha realizzato spargendo tempere su tele che vengono poi lasciate a "congelarsi" in un casolare a Monzuno

Nanni Menetti

Il freddo si fa arte nelle opere di Nanni Menetti, artista di fama internazionale, che a marzo 2018 ha esposto le sue opere "realizzate con il gelo" nei locali dell'Assemblea legislativa in viale Aldo Moro. La personale dell'artista bolgnese "Criografie. Anche il gelo se lo desideri ti regala miraggi", curata da Sandro Malossini, è stata inaugurata in Assemblea dalla presidente Simonetta Saliera. 

Si tratta di una ventina di opere che Nanni Menetti ha realizzato spargendo tempere su tele che vengono poi lasciate a "congelarsi" in un casolare a Monzuno, sull'Appennino bolognese. Il risultato del "grande gelo" è suggestivo quanto affascinante: tempere che diventano cristalli, quadri impregnati del senso del calore dei colori e del rigore dell'inverno che li doma e li plasma trasformandoli in forme che ricordano tessuti damascati.

In occasione del taglio del nastro di "Criografie. Anche il gelo se lo desideri ti regala miraggi" l'artista è stato insignito del Premio Montevenere da parte del Comune di Monzuno. "Con Nanni Menetti prosegue l'impegno dell'Assemblea legislativa per la valorizzazione degli artisti del nostro territorio, della loro passione e della loro capacità di usare l'arte come linguaggio universale", ha spiegato Saliera. La mostra è rimasta esposta dal 16 marzo al 20 aprile 2018 in viale Aldo Moro 50. 

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?