Diritti. Garavini a incontro su accoglienza minori: diritti che coinvolgono gli adulti e tutta la comunità

12.06.2019

Diritti. Garavini a incontro su accoglienza minori: diritti che coinvolgono gli adulti e tutta la comunità

“Si tratta di un’iniziativa lodevole, esito di un percorso che ha coinvolto tutta la rete dei servizi sociali e sanitari della nostra regione”. A dirlo è Clede Maria Garavini, Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza, intervenuta ieri al convegno “L’accoglienza si racconta: i diritti dei minorenni e le risposte del territorio” promosso da Open Group in collaborazione con Cnca federazione Emilia-Romagna, Open Formazione e Fondazione Carisbo.

L’iniziativa è stata l’occasione per riflettere sulle reti e le sinergie che in Emilia-Romagna hanno reso possibile creare un sistema di accoglienza dei minori che per problemi diversi vivono fuori dalla loro famiglia di origine prendendosene cura e rispondendo in maniera appropriata loro bisogni evolutivi. “La declinazione dei diritti dei minori che faremo oggi è molto importante: i diritti dei minori rappresentano la traduzione di quanto raggiunto in campo scientifico e, in particolare, in quello psicologico”, ha proseguito la Garante che ha poi approfondito alcuni articoli della Convenzione Onu, quest’anno al suo trentesimo anniversario.

“Stiamo parlando di diritti che hanno una forte connotazione relazionale - ha concluso Garavini – che chiamano in causa le responsabilità degli adulti, i valori di riferimento di una comunità, i compiti delle Istituzioni: la strada da fare per la loro completa applicazione è ancora lunga”.

Azioni sul documento

archiviato sotto: