Convenzioni

A partire dal 1° gennaio 2019 il convenzionamento degli Enti locali della regione con il Difensore civico è gratuito

  • La possibilità di convenzionarsi con il Difensore civico regionale è prevista dalla legge regionale 23/2005 e inserita in un accordo quadro che il Difensore ha sottoscritto con Anci (Associazione nazionale Comuni italiani) Emilia-Romagna nel 2014 per promuovere un’azione condivisa finalizzata alla diffusione di buone prassi nella pubblica amministrazione e alla prevenzione dei contenziosi con i cittadini. E così è stato negli anni scorsi, quando il convenzionamento ha consentito di affrontare e risolvere problemi connessi all’utilizzo ed all’applicazione degli strumenti urbanistici, al rilascio di autorizzazioni e permessi, all’applicazione del canone per l’occupazione di suolo pubblico, al diritto di accesso agli atti (sia documentale che civico generalizzato), all’esame di quesiti referendari comunali, etc.

    Il Difensore civico è inoltre disponibile nel supportare i Segretari generali e i responsabili di procedimenti degli Enti con la sua consulenza in materie delicate quali l’accesso agli atti e i potenziali conflitti con la tutela dei dati personali.

    Gli Enti locali interessati potranno rivolgersi direttamente all’ufficio di difesa civica scrivendo a difensorecivico@regione.emilia-romagna.it.

  • Lo schema di convenzione in formato word (docx, 25.2 KB)

Azioni sul documento