Pubblicazioni

  

Questa sezione ospita le pubblicazioni realizzate dall’ufficio del Garante nell'ambito delle iniziative volte alla tutela dei diritti delle persone private della libertà personale e le relazioni annuali delle attività.

 

Diritti doveri solidarietà - Seconda edizione

La pubblicazione racconta la seconda edizione del percorso dei detenuti del Carcere Dozza di Bologna, un viaggio tra Costituzioni e culture, svoltosi nell'anno scolastico 2015/2016.

Vittime e autori di reato: un incontro possibile?

È davvero possibile un incontro tra la vittima e l’autore di un reato? In che modo il sostegno alle vittime e l’amministrazione della giustizia possono favorirlo, traendone linfa e illuminando di nuovi significati l’esperienza di chi riceve e di chi provoca tale dolore o disagio? L’esperienza della Fondazione per le vittime dei reati e del Garante dei detenuti in Emilia-Romagna in un convegno tenutosi a Bologna il 23 febbraio 2016.

Carcere e dintorni

Un vademecum per la popolazione detenuta e i volontari del carcere con informazioni utili sulla realtà del carcere, sui comportamenti da tenere, sulle opportunità disponibili. Un prontuario della normativa di riferimento, sul ruolo e le possibilità di intervento della Garante disponibile in 6 lingue (italiano, albanese, arabo, inglese, francese e spagnolo).

Diritti doveri solidarietà

La pubblicazione racconta l'esperienza di dialogo tra Costituzioni e culture al carcere "Dozza" di Bologna, 24 lezioni dedicate ai detenuti arabi/musulmani. Il progetto è stato promosso dal Cpia, Centro per l’istruzione degli adulti metropolitano di Bologna, in collaborazione con la Garante regionale per i detenuti

La detenzione al femminile

Quante sono, da dove vengono e come stanno le donne detenute all’interno delle carceri della regione? Quante le donne madri e quali i rapporti con la prole? Esistono soluzioni diverse o alternative alla detenzione? Una ricerca-azione promossa dall'Ufficio della Garante in collaborazione con l’Associazione Con…Tatto di Forlì fa luce su questi aspetti

Gli ospedali psichiatrici giudiziari

Dopo il 31 marzo 2015, il processo per il definitivo superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari (OPG) ha preso una fisionomia chiara e risoluta, sebbene in diverse parti ancora in corso di attuazione. In questi due brevi dossier, l'ufficio della Garante regionale per le persone private della libertà personale ripercorre le tappe sin qui intraprese da questo cammino, sia a livello nazionale che regionale.

Presa in carico dei soggetti devianti e terzo settore

Frutto della collaborazione con il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Bologna, una ricerca universitaria scatta una fotografia sull’intervento del Terzo settore regionale in favore di adulti maggiorenni provenienti dal circuito penale e ne mette in luce punti di forza e di debolezza.

Poveri o pericolosi? La crisi delle misure di sicurezza personali detentive per autori di reato imputabili e pericolosi

Ha ancora un senso mantenere aperte le Case di lavoro, come quella di Castelfranco Emilia (Mo), luoghi dove le persone che, una volta scontata la pena, vengono considerate ancora socialmente pericolose, dovrebbero attuare un percorso di responsabilizzazione attraverso il lavoro? Se ne è parlato ad un convegno il 25.10.2013 del quale oggi sono disponibili gli atti.

Il Garante delle persone private della libertà personale. Chi è e cosa fa

Chi è il Garante delle persone private della libertà personale? Quali sono i suoi compiti? A chi si rivolge e come opera? Un opuscolo informativo risponde a queste domande.

Azioni sul documento