Finanziamenti europei

Finanziamenti europei

fondi_uePer attuare le proprie politiche l'Unione europea finanzia una molteplicità di progetti e attività sul proprio territorio attraverso numerosi programmi. Quando si parla di Finanziamenti europei è però opportuno distinguere tra quelli a gestione diretta e quelli a gestione indiretta.

I programmi a gestione diretta sono gestiti direttamente dalla Commissione europea o da qualche Agenzia ad essa collegata e si articolano in una serie di Programmi all'interno dei quali vengono emanati dei Bandi (le c.d Call for proposals) aperti ad una molteplicità di soggetti (enti locali, Regioni, aziende, associazioni, ONG etc).

I Fondi strutturali  o di coesione invece, attuano la politica regionale o di coesione dell'Unione europea e sono gestiti a livello nazionale e/o regionale. La politica regionale dell’Unione Europea ha come obiettivo la riduzione delle disparità esistenti fra le Regioni che fanno parte dell’Unione Europea attraverso la promozione della solidarietà fra le regioni e della coesione economica e sociale per garantire maggiore competitività e scambio di “buone pratiche”.

La programmazione 2021-2027

La Commissione europea ha impostato una tabella di marcia che dovrebbe portare alla definizione del prossimo Quadro finanziario pluriennale dell'UE (QFP) entro maggio 2019.

I documenti e le posizioni dei soggetti coinvolti nei negoziati

 

torta bilancio

 

Fondi di coesione 2014-2020

Nel complesso, per il periodo di programmazione 2014-2020, l'Ue ha a disposizione circa 959,99 miliardi di euro in impegni e 908,40 miliardi in pagamenti, di cui alla politica regionale e di coesione vanno circa 351 miliardi. I Fondi SIE identificano i fondi Strutturali e d'Investimento Europei e comprende 5 diversi fondi: FESR - Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, FSE - Fondo Sociale Europeo, FC - Fondo europeo di Sviluppo e Coesione, FEASR - Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale, FEAMP - Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca. Le strategie vengono attuate attraverso i Programmi operativi nazionali (PON) e regionali (POR), sulla base dei finanziamenti assegnati dai singoli Fondi SIE. L'Emilia-Romagna agisce attraverso politiche territoriali integrate.

Le proposte della Commissione europea per la coesione e la PAC post 2020

A fine maggio 2018 sono uscite le proposte della Commissione europea sulla politica di coesione 2021-2027 e per la nuova Politica Agricola comune (PAC).

Politica di coesionePolitica Agricola Comune

Il comunicato stampa del 29/5/2018

Le proposte della Commissione per la coesione

Il comunicato stampa del 1/6/2018

La proposta della Commissione per la PAC

Azioni ed iniziative di supporto
19-06-2018  Scala di eccellenza: per aiutare le regioni in ritardo a diventare più innovative utilizzando i fondi UE

 Il Bilancio dell'UE. Pubblicazioni dell'UE 2018

 

Il Piano degli investimenti per l'Europa

Il piano degli investimenti per l'Europa si incentra sulla rimozione degli ostacoli agli investimenti, sulla necessità di dare visibilità e assistenza tecnica ai progetti di investimento e su un uso più intelligente delle risorse finanziarie nuove ed esistenti. Il Piano degli investimenti esterni invece vuole contribuire a rafforzare gli investimenti nei paesi partner in Africa e nel vicinato europeo.

Leggi di più

Risorse informative

Europafacile: Informazioni e documentazione per finanziamenti,  programmi e  bandi dei Fondi a gestione diretta

Programmazione 2007-2013 - Avanzamento della spesa in Emilia-Romagna 

Opportunità di finanziamento a gestione diretta e appalti


Azioni sul documento