Strade, scuole, impianti sportivi, centri di aggregazione: dalla Regione 2,5 milioni di euro per i Comuni medio piccoli

Pubblicato l'avviso per assegnare fino a 2,5 milioni di euro per la realizzazione di progetti che promuovano lo sviluppo coeso e sostenibile delle aree periferiche della regione. I Comuni interessati hanno tempo fino al 31 agosto per proporre idee progettuali, che possono spaziare da strade a scuole, da impianti sportivi a luoghi di aggregazione socio-culturale e altre opere pubbliche.

Questo Avviso è stato possibile grazie alla realizzazione dei Programmi speciali per gli ambiti locali della Regione Emilia-Romagna, che hanno l’obiettivo di integrare i livelli di governo, coordinare le diverse politiche settoriali, razionalizzare le risorse finanziarie e promuovere un sistema di governance tra le amministrazioni locali.

I Programmi speciali per gli ambiti locali sono previsti dalla legge regionale n. 5 del 20 aprile 2018. È un nuovo strumento di programmazione negoziata che aggiorna e rinnova gli strumenti regionali (come le leggi regionali n.30/96, 19/98, 2/2004), che si affiancano agli strumenti nazionali come il fondo FSC – ex FAS – e la strategia per le aree interne).

La Strategia nazionale per le aree interne (SNAI) è, insieme alle politiche per le città, una delle due grandi politiche territoriali promosse in Italia nel ciclo di programmazione finanziaria europea 2014-2020. Concorrono alla realizzazione territoriale della strategia delle aree interne i fondi fondi regionali europei disponibili (Programma operativo regionale Fesr, Programma operativo regionale Fsee Programma di sviluppo rurale) risorse nazionali.

Si intende così massimizzare l'impatto di risorse scarse e sfruttare le opportunità offerte dalle sinergie, dalle complementarietà e dalle specializzazioni del territorio, in linea con le indicazioni del Patto per il lavoro.

La finalità principale è di promuovere lo sviluppo sostenibile, sia sociale che ambientale, in particolare nei territori regionali dove l’economia, a causa delle forti tensioni sulla società e sull’ambiente, produce risultati disomogenei, in un contesto generale di continua trasformazione sociale, industriale e di mercato.

Per approfondire e per scaricare la documentazione utile

Azioni sul documento