Fondo di solidarietà dell’UE: 277,2 milioni di € per l'Italia per le conseguenze del maltempo dell'autunno 2018

La Commissione europea ha proposto l'erogazione di 293,5 milioni di € a titolo del Fondo di solidarietà dell'UE per l'Austria, l'Italia e la Romania a seguito delle calamità naturali verificatesi nel 2018.

Con l’occasione la Commissaria per le politiche regionali Corina Creţu ha presentato una relazione di valutazione dell'operato del Fondo dalla sua creazione nel 2002 ed ha espresso le sue raccomandazioni per il futuro.

Dei 293,5 milioni di € ben 277,2 milioni di € andranno all'Italia per le violente precipitazioni, i forti venti, le inondazioni e le frane dell'autunno 2018; 8,1 milioni di € all'Austria a seguito degli stessi eventi meteorologici e 8,2 milioni di € alla regione nord-orientale della Romania a seguito delle inondazioni dell'estate 2018.

La Relazione fa emergere l'elevato valore aggiunto del Fondo nel sostenere gli sforzi per le emergenze e la ripresa e nell'alleviare l'onere finanziario che grava sulle autorità nazionali e regionali. Dall'insediamento della Commissione Juncker il Fondo ha erogato un sostegno di oltre 2 miliardi di €, compreso l'ammontare record di 1,2 miliardi di € per i terremoti del 2016/2017 nell'Italia centrale. Il sostegno complessivo erogato dal Fondo dal 2002 è di 5,2 miliardi di €.

Le proposte avanzate per migliorare l'azione dell'UE a favore degli stati membri in difficoltà a seguito di catastrofi naturali tendono a rendere l'intervento europeo più rapido ed efficace.

Il comunicato stampa

Sostegno del FSUE all'Italia

Azioni sul documento