Torna a Bologna il Lux Film Days, la Rassegna cinematografica sul cinema europeo

Dal 1 dicembre 2017 la sesta edizione della Rassegna cinematografica Lux Film Days 2017 in Piazzetta P.P. Pasolini 2/b (già Via Azzo Gardino, 65).

L'iniziativa è frutto della collaborazione tra il Parlamento europeo - Ufficio a Milano, Europe Direct Emilia-Romagna e lo Sportello del Comune di Bologna, e la Fondazione Cineteca.

Primo appuntamento il 1 dicembre 2017 presso il Laboratorio delle Arti UniBo - Sala Auditorium con il film “120 Battements par Minute” del regista Robin Campillo (Francia). La Rassegna prosegue presso il cinema Lumieré con il film vincitore dell’edizione 2017 “Sameblod” della regista Amanda Kernell (Svezia, Norvegia, Danimarca) e si conclude il 12 gennaio 2018 con il film “Western” della regista Valeska Grisebach (Germania, Bulgaria, Austria), sempre al cinema Lumieré

Le proiezioni iniziano alle ore 20. L'ingresso è libero con priorità per chi ritira il coupon presso lo Sportello Europe Direct del Comune di Bologna (Piazza Maggiore 6), fino a esaurimento dei posti disponibili. L'accesso con coupon e ai posti riservati sarà consentito fino alle 19.50.

Scarica il  Programma della Rassegna (pdf, 2.0 MB)

 

Sinossi

120 Battements par Minute

Parigi, primi anni novanta: un gruppo di giovani attivisti cerca disperatamente di trovare una cura per una malattia mortale sconosciuta. Prendendo di mira i laboratori farmaceutici che potrebbero essere in possesso di una possibile cura, i protagonisti fanno di tutto nella speranza di salvare le loro vite e quelle delle generazioni future.

Sameblod

La quattordicenne Elle Marja è un’allevatrice di renne sami. Esposta al razzismo degli anni trenta e a esami razziali nel suo collegio, inizia a sognare un’altra vita. Per riuscirci, dovrà rinunciare alla sua identità e rompere tutti i legami con la sua famiglia e la sua cultura.

Western

Un gruppo di lavoratori tedeschi parte alla volta di un cantiere nella regione di frontiera tra la Bulgaria e la Grecia. Il paese straniero e il paesaggio impressionante risvegliano il senso di avventura di questi uomini, che devono però fare i conti anche con i loro pregiudizi e la loro diffidenza dovuta alle barriere linguistiche e alle differenze culturali. Quando iniziano a competere per il riconoscimento e il favore dei locali, i conflitti vengono rapidamente allo scoperto.

Contesto

Sameblod” di Amanda Kernell, è il vincitore dell'XI edizione del Premio Lux del Parlamento europeo. La cerimonia di premiazione ha avuto luogo martedì 14 novembre 2017 a Strasburgo, durante la sessione plenaria del Parlamento.

A luglio di ogni anno il Parlamento europeo sceglie i tre film finalisti del premio e li promuove attraverso rassegne cinematografiche in tutti i paesi europei.

Il Il Lux Film Prize,  si articola infatti nei Lux Film Days che vedono i tre titoli finalisti proiettati in oltre 50 città e molti festival in tutti i  Paesi dell’Unione Europea. I film vengono sottotitolati nelle 24 lingue ufficiali dell’UE, dando agli spettatori l’opportunità di scoprire queste opere, comprendendone più profondamente le tematiche. Creando i presupposti per uno spazio pubblico condiviso, il Premio Lux consente attraverso il cinema di mostrare la complessità dell'identità europea, perché ne interpreta e rappresenta i successi e le sfide.

 

 

Azioni sul documento