Premio UE per le donne innovatrici. C’è tempo fino al 15 novembre per iscriversi

La Commissione europea lancia la quinta edizione del Premio dell’Unione europea per le donne innovatrici, che sarà conferito a imprenditrici che sono riuscite ad immettere sul mercato le loro innovazioni straordinarie. Il primo premio è di 100000 euro, il secondo e il terzo ammontano rispettivamente a 50 000 e 30 000 euro, mentre una giovane imprenditrice a inizio carriera si aggiudicherà il Rising Innovator Award, un premio speciale del valore di 20 000 euro.

Il concorso è aperto alle donne dell’Unione europea e dei paesi associati al programma Horizon 2020 che hanno fondato o co-fondato le proprie imprese e che hanno beneficiato di fondi pubblici o privati per la ricerca e l’innovazione. Le domande vanno presentate entro il 15 novembre 2017 e i nomi delle vincitrici saranno annunciati l’8 marzo 2018, in occasione della Giornata internazionale della donna.

Maggiori informazioni sul concorso sono disponibili qui

Le vincitrici dell'edizione 2017

1 premio (€ 100.000): Michela Magas, cittadina croata / britannica, fondatrice di Stromatolite, Design Innovation Labs in Svezia e Regno Unito, una nuova generazione di incubazioni e strumenti tecnologici per l'innovazione.

2 premio (€ 50.000): Petra Wadström, Svezia, fondatrice di Solvatten, che produce un depuratore portatile e un riscaldatore d'acqua alimentato da energia solare.

 3 premio (€ 30.000): Claudia Gärtner dalla Germania, fondatrice di ChipShop, che fornisce sistemi "lab-on-a-chip" come soluzioni miniaturizzate per una migliore diagnostica.

 Rising Innovator 2017 (€ 20.000): Kristina Tsvetanova, Bulgaria, amministratore delegato e co- fondatrice della società austriaca, BLITAB Technology, che ha prodotto il primo tablet per gli utenti non vedenti chiamata BLITAB.

 Le vincitrici hanno ricevuto i loro premi da Carlos Moedas, commissario europeo per la ricerca, la scienza e l'innovazione e Mairead McGuinness, vicepresidente del Parlamento europeo.

 

Azioni sul documento