Chi siamo e mission

La rete Europe Direct (ED) è promossa e coordinata dalla Direzione Generale Comunicazione della Commissione europea e conta 50 Centri in Italia e circa 500 nell’Unione europea. Essa agisce come intermediario tra l’Unione europea ed i cittadini a livello locale.

Europe Direct Emilia-Romagna è ospitato dall’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e collabora con altri enti presenti sul territorio per diffondere più efficacemente i servizi offerti dalla rete. 

Europe Direct Emilia-Romagna ha pertanto costruito un sistema di sportelli territoriali per coprire le aree della nostra regione in cui la rete non è presente. 

Attualmente il centro dispone di 2 Sportelli decentrati sul territorio:

 

La rete degli sportelli è costruita attraverso rapporti convenzionali fra l’Assemblea legislativa dell’ER e gli enti ospitanti gli sportelli, sulla base di una progettualità identificata con il nome “L’Europa in diretta”.

 

Cosa facciamo concretamente?

  • Offriamo ai cittadini informazioni, consulenza e risposte a domande sulle istituzioni, la legislazione, le politiche, i programmi e le possibilità di finanziamento dell’UE
  • Promuoviamo a livello locale e regionale il dibattito pubblico e l’interesse dei media sull’UE e le sue politiche, collegando i bisogni del territorio con le priorità comunicative delle istituzioni attraverso l’organizzazione di iniziative pubbliche e progetti vari condotti in networking con soggetti del territorio (associazioni, enti, università, scuole….)
  • Svolgiamo attività di formazione con studenti e adulti su tematiche specifiche quali i diritti di cittadinanza, le politiche europee, i programmi di finanziamento europei
  • Svolgiamo attività editoriale e redazionale su argomenti di interesse europeo e regionale
  • Collaboriamo con il mondo della scuola e della società civile per sensibilizzare i giovani ed i cittadini sulle opportunità offerte dall’appartenenza all’UE
  • Forniamo un servizio di feed back alle istituzioni europee circa le opinioni dei cittadini del nostro territorio

 

Azioni sul documento