Notte europea dei ricercatori

Venerdì 30 settembre torna a Bologna e in tutta Romagna, la Notte dei ricercatori, un’iniziativa della Commissione europea che mette i ricercatori di tutti i paesi della UE al centro della scena con le loro storie di vita a contatto con la scienza. Una notte fitta di spettacoli, visite guidate, caccie al tesoro e laboratori per presentare il mondo della ricerca anche ai più giovani e sensibilizzarli ad una carriera scientifica.

European Corner 2016Con oltre cento attività e duecento ricercatori coinvolti, l’evento che interesserà non solo l'Europa e Bologna ma anche le città italiane che ospitano i campus dell’Alma Mater (Cesena, Forlì, Ravenna, Rimini e anche Predappio e Faenza) sarà animato dal progetto europeo “SOCIETY. In Search of Certainty – Interactive Event To inspire Young people”. Il progetto è stato selezionato tra i vincitori dalla Commissione europea nell’ambito del programma Horizon 2020 e conta tra i partner alcuni fra i maggiori centri di ricerca del nostro territorio.

E a Bologna non mancherà lo European Corner in Sala Borsa, gestito da Europe Direct Emilia-Romagna: uno spazio dove sarà possibile ricevere informazioni sulle istituzioni, la legislazione, le politiche, i programmi e le possibilità di finanziamento dell’UE. Nella location anche lo spazio video con le interviste ai ricercatori fatte dalle studentesse del Liceo Galvani di Bologna che hanno svolto un tirocinio pressol'ufficio. E non mancheranno i gadget europei.

Per saperne di più sul programma:
http://nottedeiricercatori-society.eu/edizione2016/programmi/bologna/

Azioni sul documento

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?