Seguici su

Case e studi delle persone illustri dell'Emilia-Romagna

Da Verdi a Fellini, passando per Pascoli e Carducci: sono più di 90 i luoghi in Emilia-Romagna che rappresentano case museo, studi e archivi di artisti, cineasti, collezionisti, letterati, musicisti, personaggi storici, scienziati e inventori
Case e studi delle persone illustri dell'Emilia-Romagna

C’è la casa di Ludovico Ariosto, a Ferrara, con la sua facciata sobria e austera, e la casa-museo, fantasiosa e colorata, di Tonino Guerra a Pennabilli, nell’alta Valmarecchia. C’è la dimora natale, ora museo multimediale, del maestro Giuseppe Verdi a Roncole Verdi, Busseto, in provincia di Parma, il Museo Casa Pascoli a San Mauro Pascoli (Forlì-Cesena) e l’edificio, a Bologna, dove Giosuè Carducci abitò dal 1890 fino alla morte. Poi, ancora, le case di MorandiFelliniZavattiniMarconi. Un elenco davvero lungo...

In Emilia-Romagna il Settore Patrimonio culturale della Regione ha individuato, a oggi, più di 90 realtà che, in forme più o meno ibride, rappresentano case museo, dimore, abitazioni, studi e archivi di artisti, letterati, musicisti, cineasti, scienziati, inventori, collezionisti, personaggi storici e famiglie illustri, risalenti in prevalenza agli ultimi due secoli. Le dimore e le stanze in cui questi artisti e persone illustri hanno lavorato, infatti, fanno parte integrante del lascito di valori che ci hanno trasmesso: questi luoghi del pensiero e della creazione sono a tutti gli effetti una porzione della loro eredità, che occorre custodire, preservare, salvaguardare e tramandare.

Ed è proprio per far crescere e conoscere ancor più questo variegato patrimonio, dove la cultura ha forma di casa e i suoi illustri abitanti parlano ancora attraverso le stanze, gli oggetti e le opere conservate, che, nel febbraio del 2022, è stata approvata la legge regionale n.2/2022 sulle “Case e studi delle persone illustri dell’Emilia-Romagna” che si inscrive nel vasto discorso che riguarda la tutela della memoria e la valorizzazione del nostro patrimonio culturale.

Si è voluto quindi valorizzare queste realtà, contestualizzandole nel paesaggio territoriale e culturale in cui sono immerse, generando una costellazione di pianeti riconosciuti da una medesima etichetta di prestigio (attraverso la creazione di un logo specifico, come "marchio di qualità"), distinti nel rispetto delle proprie caratteristiche eterogenee ma uniti nella memoria dal filo quotidiano dell’abitare, del pensare, del creare e dell’operare.

Per favorire la più ampia fruizione e comunicazione dei servizi offerti, è stata pertanto creata una sezione dedicata sul sito web del Settore Patrimonio culturale della Regione, nonché pubblicata una guida alle “Case e studi delle persone illustri dell’Emilia-Romagna” periodicamente aggiornata, che propone itinerari e paesaggi culturali per aumentare la conoscenza del territorio e incentivare il turismo di prossimità.

Visita la pagina "Case e studi delle persone illustri dell'Emilia-Romagna"

 Convegno internazionale: Case e studi delle persone illustri in Europa

Venerdì 23 settembre 2022, a Cesena, nel Palazzo del Ridotto, dalle ore 9:30 alle 13:30, è in programma il convegno internazionale “Case e studi delle persone illustri in Europa”, primo appuntamento di studio e di confronto, che mira ad accrescere la conoscenza del contesto più ampio in cui questi luoghi culturali così particolari si trovano ad agire, mettendo in risalto esempi di best practices, sperimentazioni in atto e progettazioni rivolte al futuro.

Scopri di più sul Convegno e scarica il programma


 Fonte: sito Patrimonio culturale - Regione Emilia-Romagna

 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?